x

x

La protesta dei residenti

stadio brianteo

“Sabato ci sarà la partita Monza-Inter e non sappiamo come andrà a finire. Ci sarà una folla di appassionati che arriveranno allo stadio in macchina e tenteranno, se possibile, di lasciare l’auto gratuitamente vicino all’impianto. È sempre lo stesso problema: quando il Monza gioca in casa i parcheggi per i residenti scompaiono e si devono mettere l’auto a pagamento, nelle zone di sosta dedicate ai tifosi”. Questa è la protesta di Salvatore Russo, residente del quartiere di Cederna che ha raccolto le critiche di molti residenti alla vigilia della partita di sabato 13 gennaio che attirerà migliaia di appassionati riporta alla luce la questione parcheggi, che persiste da quando il Monza è salito in serie A.

Il problema dei posti auto

posti auto

“Quando il Monza gioca in casa dobbiamo tirare fuori i soldi e pagare i parcheggi riservati ai tifosi - continua Russo, che fa parte anche del direttivo cittadino della Lega -. Non tutti hanno il garage o il posto auto in giardino. Inoltre, la maggior parte delle famiglie ha più di un’auto. Ci sono persone che tornano dal lavoro, dalla spesa, dalle commissioni proprio in coincidenza della partita e non trovano il parcheggio”. Non è la prima volta che Russo si ritrova a parcheggiare l’auto nella zona di sosta a pagamento riservata ai tifosi, spendendo ogni volta 7euro. “In passato lasciavo l’auto in via Mentana e nelle strade vicine - dice Russo -. Anche se non proprio a due passi, mi facevo una passeggiata di venti minuti dopo una giornata di lavoro e poi il giorno dopo ritornavo a prendere la macchina. Ma adesso è impossibile, visto che anche in quella zona i parcheggi sono a pagamento”. Rimane l’opzione di “emigrare” in zona Cristo Re, dove c’è il centro sportivo di Monzello. “Impossibile nei giorni della partita trovare un parcheggio anche in quella zona”, aggiunge il residente.

La proposta dei pass per i residenti

pass residenti

Russo fa quindi una proposta all’amministrazione. “Sarebbe bene avere i pass per i residenti per rientrare a casa, ma servirebbero i pass anche per parcheggiare, assegnando le strade di viale Sicilia, Amati, Pellegrini, Zuccoli, Luca della Robbia ai residenti. Naturalmente sarà necessario un maggior impegno di agenti di polizia locale che dovranno vigilare sui parcheggi. I pass non potranno essere ceduti e dovranno essere associati solo a una vettura. Sottolineo che i residenti sono contenti della promozione del Monza, ma non sono affatto soddisfatti di subire questi sgradevoli inconvenienti".

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi