x

x

Due poeti del Monza: Claudio Sala e Fiorenzo Dosso
Due poeti del Monza: Claudio Sala e Fiorenzo Dosso

I giocatori che hanno ripiegato la maglia biancorossa per vestire quella granata e soprattutto quelli che dal Torino sono passati direttamente al Monza sono veramente tanti: un vero e proprio viavai.

Prendendo in considerazione solo i passaggi diretti fra le due società a partire dagli anni cinquanta ne abbiamo trovati più di trenta sia a titolo di proprietà che di prestito o per svincolo.

Dal Monza al Toro…

Sei giocatori dismessa la maglia biancorossa hanno indossato subito quella granata: Giordano Mattavelli risulta il primo nella storia, poi è stato il turno di Luciano Castellini, Patrizio Sala, Giuliano Terraneo, Domenico Volpati e, ultimo in ordine di tempo, Antonino Asta. In tema di allenatori, Annibale Frossi, allenatore del Monza che conquistò la prima serie B, passò dalla panchina del Monza a quella del Torino

https://zebrabianconera10.wordpress.com/2009/03/29/%E2%80%9Cmi-era-rimasto-un-calzettone%E2%80%9D-la-storia-romanzata-di-patrizio-sala/

La lista del viavai fra i due club si allunga sensibilmente se aggiungiamo ad essi giocatori che, partiti da Monza, prima di approdare al Torino, sono passati da altre squadre: Claudio Sala è uno dei migliori talenti sfornati dal vivaio biancorosso verso una carriera importante ed è approdato al Torino dopo un campionato disputato a Napoli diventandone anche allenatore per alcune partite. Così come, in tempi meno recenti, hanno fatto Roberto Lovati e Lino Grava e più recentemente Christian Abbiati e Jean Francois Gillet, ecc…

Una menzione speciale la merita Romano Cazzaniga, portiere del Monza e dopo alcune esperienze al sud portiere del Torino, ma poi anche vice-allenatore e allenatore per un girone di ritorno con i granata e successivamente allenatore anche del Monza.

Un altro emblema del Torino “made in Brianza” è stato Luigi Radice che ha esordito sulla panchina del Monza e dopo alcune esperienze è approdato in granata per vincere uno scudetto e sfiorarne altri. 

https://www.youtube.com/watch?v=Tc2wbTIJ5oY

Un altro sergente di ferro, Nedo Sonetti, da allenatore passò dal Monza al Torino. Fioravante Baldi da allenatore passò da Monza indirettamente anche al Torino, così come Mario Beretta che partito dalle giovanili biancorosse più tardi fu allenatore anche del Toro. Eugenio Bersellini giocò nel Monza e dismessi gli scarpini bullonarti allenò anche i granata.  

… e dal Toro al Monza

Il grosso del viavai è costituito tuttavia dalla miriade di giocatori approdati a Monza direttamente da Torino: il primo (nel 1965) è stato Carlo Tagnin, seguito da Vincenzo Traspedini, Giordano Mattavelli (che ha percorso entrambi gli itinerari essendo stato ceduto in prestito al Monza dopo quattro partite in maglia granata in serie A), Mario Trebbi, i cinque della stagione 1970/71: Giovanni Quadri, Emiliano Mondonico (tornato successivamente a Torino in veste di allenatore), Emo Giannotti, Gianni Facchinello e Gian Nicola Pinotti. La lista prosegue con Paolo Beruatto, Aldo Cantarutti, Marzio Bertocchi, Giuseppe Pallavicini, Marco Sinigaglia, Ivano Della Morte, Umberto Miello, Andrea Citterio, Alessio Vita, Vincenzo Nitride, Gabriele Franchino, Andrea Gasbarroni, Alessandro Comentale, Davide Cochis, Maicol Origlio, sino ad arrivare ad Armando Izzo che è l’ultimo granata in ordine di tempo passato al Monza. 

Gigi Radice ha "rivestito" di Brianza lo scudetto 1976
Gigi Radice ha "rivestito" di Brianza lo scudetto 1976

Anche in questo caso ci sono molti giocatori che prima di approdare dal Torino al Monza sono passati attraverso altre esperienze, ne ricordiamo solo alcuni: Enrico Motta dalla Pro Lissone passò al Torino e arrivò nel 1957 in biancorosso; Alessandro Pedroni, Bruno Bolchi e Roberto Cevoli giocatori a Torino e allenatori a Monza, Marco Zaffaroni (anche se nel Torino non ha presenze in prima squadra), ecc…

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi