lunedì, Giugno 21, 2021
Home AC Monza Le pagelle di Salernitana - Monza 1-3: Brocchi "scommette" sul nuovo modulo...

Le pagelle di Salernitana – Monza 1-3: Brocchi “scommette” sul nuovo modulo e sbanca Salerno. Balotelli determinante, Frattesi sempre più leader!

Di seguito le pagelle integrali a cura di Riccardo Cervi:

Di Gregorio 6.5: si fa sempre trovare pronto ed è eccezionale nella gestione del possesso palla.


Scaglia 6.5: l’avversario è tosto, e lui non si fa sorprendere. Gioca in modo duro e deciso, senza lasciare mai spazi agli attaccanti avversari.


Paletta 6.5: non eccellente il posizionamento in occasione della rete di Gondo, ma è assolutamente decisivo in almeno un paio di situazioni. Prestazione incredibile per l’ex Milan.


Pirola 5.5: appare più in difficoltà rispetto ai propri compagni, sbagliando molto anche in fase di impostazione. Non è un caso che le occasioni più importanti della Salernitana arrivino proprio dal suo lato, come la rete di Gondo.


Sampirisi 7: partita incredibile del terzino ex Crotone, che nella prima frazione sfiora un eurogol, impedito solo dalla traversa e da un intervento prodigioso di Belec. Nella ripresa è attento in fase difensiva, senza mai rinunciare a farsi vedere in proiezione offensiva.


Frattesi 7.5: primo tempo in sordina per il giovane talento, che nella ripresa si carica il Monza sulle spalle e lo guida verso la vittoria. Bravissimo a sfruttare l’errore della difesa campana per portare i biancorossi in vantaggio, altrettanto bravo a mantenere alta la tensione sino alla sua uscita dal campo (dall’84’ D’Alessandro 6.5: gioca pochi minuti, ma con gli spazi concessi dai padroni di casa è semplicemente devastante. Ottimo il suo assist per la doppietta di Balotelli).


Scozzarella 6: gioca una partita ordinata, senza mai rischiare. Ordinaria amministrazione (dal 71′ Barberis 6: entra bene in partita, gestendo in modo adeguato il pallone in mezzo al campo).


Colpani 6.5: gioca bene, e in modo costante, sia nella prima frazione che nella seconda. Nella ripresa appare molto più vivace e pericoloso, senza mai dare punti di riferimento (dal 79′ D’Errico s.v.).


C. Augusto 6.5: è attento in fase di copertura, ma si presenta costantemente anche nei pressi dell’area avversaria. E’ autore di una buona prestazione, considerando soprattutto il livello dell’avversario che si trova di fronte (Casasola).


Mota 6: non una delle sue migliori prestazioni, ma è molto utile nel gioco spalle alla porta. Il suo impatto diventa rilevante negli ultimi minuti di gara, dove le sue accelerazioni permettono ai biancorossi di mantenere gli avversari lontani dalla propria area di rigore.


Diaw 5: ancora una volta non convince, apparendo fuori dal gioco e disorientato. Fa vedere qualcosa di buono pochi minuti prima di essere sostituito (dal 79′ Balotelli 8: gioca poco più di dieci minuti, ma dire che sia decisivo è un eufemismo. Il suo ingresso cambia la partita e, forse, la stagione del Monza, siglando una doppietta assolutamente determinante. Ora sta a lui decidere se guidare i compagni in questo finale di stagione, ma con questo Balotelli i tifosi del Monza possono ancora sperare in qualcosa di grande…).

All. Brocchi 7: nessuno avrebbe voluto essere al suo posto nell’ultima settimana, in quanto chiamato a gestire una situazione assolutamente complicata. Il mister è bravo a tenere i ragazzi concentrati sul match di Salerno, preparando la partita nei minimi dettagli e presentandosi con un modulo inedito, sorprendendo la compagine campana. Il risultato dà ragione a lui, e da adesso la squadra ha bisogno del supporto di tutti per poterci credere fino alla fine.

Arbitro sig. Abbattista 5.5: partita tesa, ma non particolarmente dura. Manca, probabilmente, un rigore per i padroni di casa.

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Riccardo Cervi
Riccardo Cervi
Riccardo Cervi nasce a Monza l’11 luglio del 1997. Segue il calcio sin da piccolo, si appassiona da subito ai colori biancorossi grazie al nonno, grande tifoso del Monza. Da bambino, questa sua passione si amalgama con quella per la Juventus, ma con il trascorrere del tempo l’amore per la propria città prende il sopravvento. Dopo aver giocato diversi anni a calcio, decide di collaborare attivamente alla causa biancorossa, entrando nella redazione di Monza-News. Questo avviene nei primi giorni del 2015. All’interno della redazione si occupa inizialmente di una rubrica dal titolo “C’eravamo tanto amati”, dedicata agli ex calciatori biancorossi. In seguito, è responsabile della presentazione delle squadre avversarie, per la rubrica “Conosciamo il prossimo avversario”. Infine, con il trascorrere degli anni, gli viene affidato il delicato ruolo di “pagellista” per le partite dei biancorossi. Al di fuori dell’orbita biancorossa, invece, è laureato in Economia Aziendale e Management, e proseguirà i suoi studi nei prossimi anni.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO