domenica, Agosto 7, 2022
HomeAC MonzaNuova maglia Monza, parla l'esperto collezionista: 'Casacca classica Lotto anni 70, maglie...

Nuova maglia Monza, parla l’esperto collezionista: ‘Casacca classica Lotto anni 70, maglie che renderanno felici i tifosi e Galliani. Ecco com’è cambiata dallo scorso anno’

- Advertisement -

Fabrizio Bosisio, il più grande collezionista di magliette del Monza, ha parlato in esclusiva a Monza-News delle nuove divise biancorosse presentate mercoledì scorso in Autodromo. Questa l’analisi fatta dall’esperto di maglie del Monza.

Si tratta di maglie Lotto in stile classico per il Monza che si appresta ad affrontare dopo 20 anni la serie cadetta. Maglie che richiamano alla memoria le quelle di fine anni ’70, sono anni cari all’A.D. Adriano Galliani. Vi posso dire che le tre le casacche sono in tessuto leggero e ricercato, tutte e tre presentano la classica banda verticale laterale sul cuore dove si erge il logo societario in gommina termoapplicato. Sul retro, appena sotto il colletto, troviamo il logo dell’autodromo a rafforzare ulteriormente la sinergia nata la scorsa stagione. A differenza della stagione precedente lo sponsor tecnico non presenta sul petto solo il logo ma anche la scritta Lotto bianca su sfondo nero, tutto in versione più contenuta. Sulle maniche invece appare sempre solo il logo tecnico in dimensioni più grandi. Su tutte le maglie si nota la ricercatezza della trama, dove si può notare un intersecarsi di piccole linee oblique tono su tono che sembrano quasi ricreare il logo dello sponsor tecnico Lotto. Il font di numeri e nomi presentato in conferenza è dello stesso tipo della stagione precedente, mentre gli sponsor commerciali cambiano. Il main sponsor sul petto è la WITH U, società italiana operante nel campo dell’energia e delle telecomunicazioni. Il rear sponsor invece vede un ritorno della ditta Pontenossa, ditta specializzata nel trattamento delle polveri metalliche con sede nella bergamasca. Sulle maniche, dove il bordo delle stesse cambia e diventa di tessuto di colore uniforme senza particolari tono su tono,  dovrebbe campeggiare, su quella sinistra un terzo sponsor che ancora dovrà essere deciso in base agli accordi con la lega, mentre su quella destra troveremo la patch della serie B.

Vado ora ad analizzare nello specifico le tre maglie.

La prima maglia di un rosso acceso presenta la classica banda verticale bianca con, all’altezza del cuore il logo societario. Lotto presenta un colletto a v rosso con bordino superiore bianco per il terzo anteriore e invece bianco per i restanti due terzi che ben si agganciano all’ inizio della banda verticale, anch’essa bianca.

La prima maglia del Monza

Lo sponsor termo applicato è bianco sulla parte rossa della maglia ,finendo con la u arancione che si sovrappone alla banda bianca e che sinceramente rompe un pò l’armonia di colori presenti sulla casacca. Nella parte posteriore come già detto oltre a numero e nome in colore bianco, campeggia in basso il logo e la scritta dello sponsor Pontenossa, tutto termo applicato

La seconda maglia ha invece i colori invertiti rispetto la prima, maglia bianca con banda verticale rossa. su questa maglia il collo invece è il classico girocollo, metà bianco nella parte frontale e metà rosso nella parte posteriore, anche qui si incrocia perfettamente con l’inizio della banda verticale rossa.

La seconda maglia del Monza

Lo sponsor commerciale invece è di colore nero con la u finale sulla banda rossa, u sempre arancione con un piccolo bordino bianco per creare una sorta distacco dal rosso e renderla più  visibile. Dietro numero e nome rossi e sempre logo e scritta Pontenossa termo applicati.

La terza maglia invece ricorda anch’essa una storica maglia di fine anni 70, ed e’ come per la scorsa stagione blu notte con banda verticale sul cuore biancorossa, a differenza della precedente però il bordo manica è anch’esso blu, mentre nella stagione 19/20 era rosso. 

La terza maglia del Monza

Sulla banda come di consueto all’altezza del cuore campeggia il logo societario in gomma termo applicato, mentre più in basso la banda viene brutalmente interrotta per far posto alla u finale del Main sponsor sempre di colore arancione, la restante parte della scritta dello sponsor, che viene applicata sulla parte blu della maglia, è invece bianca. Il collo è a v come sulla prima maglia e diviso nel terzo blu anteriore con bordino superiore bianco e nei due terzi posteriori rossi che si agganciano anch’essi alla parte alta della banda verticale. Nel retro numeri e nome bianchi con scritta e logo Pontenossa applicati sempre sotto il numero.

In conclusione, un lavoro ricercatamente classico da parte di Lotto che sicuramente valorizza la storia biancorossa delle casacche. Casacche in stile storico che sicuramente renderanno felici tutti i tifosi, gli appassionati e il primo supporter: Adriano Galliani. “Una maglia da sogno o meglio, la maglia del sogno”. Buon lavoro, ragazzi!

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO

Monza-News