giovedì, Giugno 24, 2021
Home Motori 12 settembre 2021: 71esimo GP mondiale sul circuito di Monza

12 settembre 2021: 71esimo GP mondiale sul circuito di Monza

Come di consueto, a settembre lo spettacolo della Formula Uno farà visita all’autodromo nazionale di Monza per quello che è anche conosciuto come Gran Premio d’Italia. Il circuito inaugurato nel 1922 ha ospitato ben 71 gare valevoli per il mondiale di F1: solo in cinque occasioni infatti la gara si è tenuta su circuiti diversi da quello brianzolo. Il 12 settembre quindi la bandiera a scacchi sventolerà per la settantunesima volta in quel di Monza, conosciamo un po’ meglio il circuito, i piloti che vi hanno trionfato e le curiosità legate a questa storica struttura italiana.

La struttura: terzo autodromo più antico al mondo, protagonista anche su due ruote

Cinque chilometri e 900 metri di velocità estrema da percorrere in 53 giri, impreziositi da undici curve. Queste le caratteristiche tecniche di uno dei circuiti più longevi del mondo automobilistico sportivo, inaugurato nel 1922 e che ha ospitato ben 71 gare valevoli per il mondiale di Formula Uno. Dopo Brooklands in Inghilterra, circuito non più utilizzato, e Indianapolis, pista situata a Speedway in Indiana negli USA, è infatti la struttura per gare automobilistiche più antica al mondo, e detiene inoltre il record per Gran Premi di F1 disputati: 80. Il record di velocità ufficiale appartiene al ferrarista brasiliano Rubens Barrichello: l’ex pilota del cavallino fece infatti registrare i 257,3 km/h di media nel 2004 su Ferrari F2004. Ma il primato assoluto è detenuto dal finlandese Kimi Raikkonen che nel 2018 ha fatto registrare i 263,587 km/h di media, toccando i 340 km/h sul rettilineo, ma questa prestazione è stata però ottenuta durante le prove del venerdì e del sabato, è perciò quindi quello di Barrichello attualmente il record della pista brianzola. Le curve più celebri del circuito sono Ascari, Parabolica e Lesmo, prima e seconda, che fanno dell’autodromo di Monza il circuito più veloce al mondo, anche soprannominato per questo “Tempio della velocità”.

Albo d’oro del GP di Monza: ultima vittoria Ferrari nel 2019 con un superbo Leclerc

Il Gran Premio sui poco meno di sei chilometri dell’autodromo di Monza è uno dei più ambiti, dei più ostici e soprattutto, come già citato in precedenza, il più veloce di tutto il mondo della Formula Uno, e qui negli anni si sono dati battaglia i migliori piloti del mondo. Quest’anno Lewis Hamilton potrebbe inaugurare un altro record personale: come ci confermano infatti le scommesse sportive, il pilota inglese è assoluto favorito per la vittoria del mondiale a quota 1,28 al 10 maggio, e vincendo a Monza raggiungerebbe Michael Schumacher per numero di vittorie all’autodromo brianzolo (il tedesco vanta attualmente cinque successi in Brianza). Diversi sono i pluri vincitori sull’affascinante circuito lombardo, oltre ai cinque trionfi dell’ex pilota Ferrari e i quattro dell’inglese Hamilton, vi sono le quattro vittorie del brasiliano Nelson Piquet, e a seguire le tre vittorie degli italiani leggendari Tazio Nuvolari e Alberto Ascari, poi sempre con tre Fangio, Moss, Peterson, Prost, Barrichello e il “ferrarista” Sebastian Vettel. Il record di vittorie per costruttore appartiene invece nettamente alla squadra di casa, con la Ferrari che ha trionfato per ben 19 volte, seconda la McLaren con dieci vittorie e terza la Mercedes con sette. Alle 19 vittorie del cavallino ha concorso anche il giovane Leclerc che ha infiammato i tifosi della Ferrari nel 2019 portando al successo la squadra di Maranello su suolo italiano dopo ben nove anni: ultima vittoria Ferrari prima di quella del monegasco era infatti del 2010 con alla guida Fernando Alonso, ora all’Alpine.

Le speranze dei tifosi Ferrari per il prossimo GP di Monza sono tutte per il talento di Charles Leclerc, che desidera inserire il proprio nome fra i plurivincitori del celebre circuito italiano. Il prossimo 12 settembre la bandiera a scacchi darà il via libera sull’autodromo brianzolo e l’inglese Hamilton dal canto suo proverà invece a raggiungere il record di Schumacher arrivando a cinque vittorie a Monza, cosa che lo consacrerebbe ulteriormente fra i “mostri sacri” della Formula Uno mondiale. Monza è uno dei circuiti più affascinanti della F1 e la Ferrari ha ovviamente un legame particolare con l’autodromo, legame che vuole continuare a tenere ben saldo, portando a casa quest’anno la ventesima vittoria costruttori della propria storia nel GP d’Italia.

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO