x

x

La partenza di una gara di Formula 4
La partenza di una gara di Formula 4

Questo weekend l’Euro 4 Championship riaccende i motori con il secondo round stagionale all’Autodromo Nazionale Monza. Dal 15 al 17 settembre 30 piloti si sfideranno per primeggiare nella nuova serie di Formula 4 promossa da ACI Sport e WSK Promotion, nel secondo dei tre round stagionali. Nell’appuntamento inaugurale al Mugello Circuit, tenuto nella prima metà di luglio, era stato Ugo Ugochukwu, pilota junior McLaren di Prema Racing, a portare a casa il bottino più favorevole, in un weekend quasi perfetto che lo aveva visto due volte in trionfo e una volta sul secondo gradino del podio nelle 3 gare. Il duello di vertice è rimasto in casa Prema, con il Ferrari Driver Academy australiano, James Wharton, a vincere l’ultima gara toscana, imponendosi come principale rivale, seguito in classifica dal pilota statunitense di US Racing, Akshay Bohra.

Ad unirsi alla battaglia monzese, ci sarà anche il Team Cram Motorsport, che esordisce nella serie con l’italiano Flavio Olivieri e il pilota di Hong Kong Kai Daryanani, entrambi già parte della line-up schierata dalla squadra dei fratelli Simone e Gabriele Rosei nella serie F4 spagnola. Sono poi diversi i nuovi arrivi nell’Euro 4 Championship. Freddie Slater esordisce con PREMA Racing. Dopo i successi in karting, il pilota inglese aveva preso parte questa estate alla Formula 4 britannica, prima di approdare a Monza. La scuderia di Grisignano di Zocco schiera dunque una formazione di ben 8 vetture, con i già citati Ugochukwu, Wharton e Slater, poi il junior Red Bull britannico Arvid Lindblad, i piloti Ferrari Driver Academy Tuukka Taponen e Aurelia Nobels, quindi il pilota emiratino Rashid Al Dhaheri e il toscano Nicola Lacorte.

Novità anche per AKM Motorsport, che schiera il pilota australiano Kamal Mrad al fianco dell’italiano Davide Larini, della svizzera Tina Hausmann e del messicano Diego De La Torre. Il round nell’iconico Tempio della Velocità di Monza sarà l’occasione di esordire nell’Euro 4 anche per il peruviano Rafael Modonese, che sarà al volante di una Tatuus con i colori di Van Amersfoort Racing, insieme all’italiano Brando Badoer, il portoghese Ivan Domingues, il danese Frederick Lund, il francese Pablo Sarrazin, l’uzbeko Ismail Akhmed e l’australiano Jack Beeton.

Un esordio, infine, anche in casa PHM Racing, che si presenta in pista con il pilota italiano Giacomo Pedrini, affiancato al Thailandese Nandavhud Bhirombakdhi.

Non cambia invece la formazione di US Racing, che è pronta a dare battaglia con Bohra, il polacco Kacper Sztuka, poi il pilota maltese-filippino Zachary David, quindi il cinese Ruiqi Liu e l’australiano Gianmarco Pradel. Sarà presente anche il siciliano Alfio Spina che, in duo con l’australiano Griffin Pebbles, rappresenterà all’Autodromo Nazionale Monza il Team BVM Racing.

Il secondo round dell’Euro 4 Championship si prospetta dunque ricco di spettacolo, in una serie che, già alla prima edizione, sta riscuotendo un notevole successo con 7 Team e 30 piloti provenienti da 19 diverse nazioni pronti a contendersi la vittoria.

Il programma del weekend prevede due turni di prove libere da 40’, al via venerdì 15 settembre, alle 9.45 e alle 13.50. Sabato 16 settembre la giornata si aprirà con due sessioni di qualifica da 15’, al via alle 8.30 e alle 8.55; quindi sarà la volta di gara 1, sulla misura di 30’ + 1 giro, che partirà alle 14.45.  Domenica 17 settembre sarò il turno prima di gara 2 (30’ + 1 giro), alle 10.30, quindi di gara 3 (30’ + 1 giro), alle 17.35.

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi