x

x

Verso Juventus - Monza, Criscitiello sui bianconeri: 'Ad Allegri è rimasta solo la zona Champions, poi tabula rasa'

Su Sportitalia.com l'editoriale di Michele Criscitiello che ha parlato di Napoli - Juventus di venerdì scorso e di quel che accade in casa bianconera: "Abbiamo scritto un pezzo di storia del nostro calcio. Il Napoli è padrone del campionato e dobbiamo stare tutti zitti. Saviano compreso. Saviano in primis. Non ci sono complotti. Quando il Napoli ha perso lo scudetto è stato per colpe proprie o per merito di altri. Ma oggi... gli altri siamo noi. Comanda Napoli e comanda meritatamente. Prima del Mondiale si diceva "non reggerà", dopo il mondiale "in Primavera crollerà".  Spalletti aveva bisogno di calciatori forti e bravi ragazzi. Le prime donne, lo dice la sua storia, non le vuole nello spogliatoio. Il Napoli è uno spettacolo per bellezza e concretezza. Giuntoli è l'artefice, De Laurentiis il cervello e la costanza, Spalletti il grande finalizzatore. Solo il Napoli merita questo scudetto. Sempre il Napoli ha meritato di stare avanti. Gioca un altro calcio e venerdì ha dimostrato che questa è una squadra quasi perfetta, senza grandi nomi ma con tante belle idee.  La Juventus si era autoconvinta che potessero bastare prestazioni indecenti per andare avanti in classifica. In questa serie A basta anche questo ma, alla lunga, il campo ti presenta sempre il conto. Allegri non fa giocare la Juventus a calcio. I calciatori li ha ma non c'è mezza idea in questa squadra. Manca la gestione del gruppo e il mercato è stato totalmente improvvisato e i risultati sono evidenti. Oggi non hai grandi alternative. Devi arrivare a fine campionato e poi, sicuramente, cambiare anche guida tecnica. Dispiace per il contratto e per l'ennesimo bagno di sangue economico ma non c'è futuro con Allegri in panchina. La Juve deve azzerare tutto. Dopo i vertici societari vanno cambiati Direttore Sportivo e allenatore. Intanto inizia una settimana complessa che si concluderà a Roma, venerdì, con il processo plusvalenze. La società rischia pesante ma l'unico obiettivo concreto deve essere partecipare alla prossima Champions League"