x

x

Il podio di Monza
Il podio di Monza

Max Verstappen è stato autore di una gara intelligente: ha lasciato prima sfogare i piloti Ferrari, con conseguente consumo eccessivo degli pneumatici per Carlos Sainz Jr, poi ha superato lo spagnolo e si è involato verso la sua decima vittoria consecutiva, record assoluto, battendo il precedente record di Sebastian Vettel, sempre con la Red Bull.

Ecco le parole di Verstappen a fine gara: “È qualcosa che non avrei mai pensato fosse possibile, sono incredibilmente orgoglioso ma anche tanto fiero di tutto il team perché in questa stagione stiamo facendo qualcosa di incredibile. Ogni anno penso e dico sempre che dobbiamo goderci il momento perchè quello che stiamo facendo non penso che possa capitare molto spesso nelle prossime stagioni". Ha poi proseguito, parlando del duello con la Ferrari: "Oggi non è stata una gara semplice, le Ferrari ce l'hanno fatta sudare. Avevamo un buon passo, abbiamo gestito bene le gomme ma era difficile avvicinarli e superarli e quindi ho dovuto forzare l'errore. A un certo punto Sainz ha avuto un bloccaggio, io avevo una migliore trazione in curva e l'ho superato. A quel punto ho fatto la mia gara. Se ho pensato di non poter vincere? Ho mantenuto la pazienza, sapevo di dover cogliere le opportunità. Alla fine della gara ho avuto un problemino, ma avevamo un vantaggio enorme, ho potuto anche alzare un po' il piede dall'acceleratore”.

Queste invece le parole di Carlos Sainz, ancora emozionato dopo la festa sul podio, dove il pubblico gli ha fatto sentire tutto il suo calore: “È stata molto dura, non poteva esserci gara più difficile. Abbiamo spinto al massimo per tenere le Red Bull dietro, ho consumato tanto le gomme posteriori. Alla fine ne ho pagato un po' il prezzo, ho fatto tutto quello che potevo per difendermi. Nei primi 15 giri ho spinto forte e ho probabilmente consumato troppo le gomme, ma era giusto provarci, meglio tentare di tenere le Red Bull dietro che farsi passare subito e lasciare andare via Max.  Il podio? Ringrazio tutti i tifosi per il loro calore ed il loro supporto, è stato il weekend più bello della carriera, essere acclamati così è davvero speciale. Alla fine ho portato la macchina al terzo posto ma è stato molto difficile”. Così, invece, sul duello con il compagno di squadra: “È stato un confronto impegnativo, molto agonistico, è sempre un piacere combattere con Charles quando c'è la possibilità. Ci siamo divertiti tanto oggi in pista. Ora dobbiamo continuare a lavorare su passo, sulla comprensione delle gomme. Era palese che noi consumassimo di più ma rispetto all'Olanda abbiamo fatto un grosso passo in avanti. Siamo stati i migliori tra gli `altri´, che è un buon risultato considerando le circostanze. Come andrà da qui alla fine della stagione? Vedremo, ci saranno weekend più difficili di Monza, ma spero anche altri simili a Monza per lottare per il podio".

Queste invece le parole di Charles Leclerc: “Il duello con Sainz è stato molto divertente per noi, ma molto meno divertente per tifosi. Negli ultimi giri abbiamo spinto come matti, eravamo al limite e ci muovevamo molto alla prima frenata. La Ferrari terza e quarta era il miglior risultato possibile, è il valore attuale di questa macchina ora, è impossibile tenere dietro le Red Bull”.

Foto by: Maurizio Rigato

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi