x

x

I-Drive e Daniele Carminati
I-Drive e Daniele Carminati

Gran week end quello trascorso sul circuito del Mugello per I-Drive Racing Team. La squadra brianzola ha avuto modo di scendere in pista per disputare le due corse di Coppa Italia in programma nel fine settimana con il forte pilota milanese Daniele Carminati nelle quali ha ben figurato, ottenendo una grande pole position di classe, nonostante fosse alla prima esperienza sull’insidiosissimo tracciato toscano.

Il crono della pole è arrivato circa a metà delle qualifiche, mentre a due terzi di prove un problema tecnico ha bloccato la Clio di I-Drive, obbligando la squadra capitanata da Luca Bonfanti a terminare anzitempo le prove. La Pole Position di Classe Cup ha permesso a Carminati di mettersi alle spalle anche vetture di classe superiore, cosa che rende ancor più merito a pilota e squadra vista la selettività del circuito del Mugello.

In gara uno Carminati è partito molto bene e, issatosi davanti a tutti in classe Cup, ha puntato ad attaccare le più potenti vetture di seconda divisione, con una cavalleria superiore ai 300 cavalli, mentre la vettura di I-Drive non supera i 220 cv. Daniele, dopo aver disputato una prima parte di gara con il coltello tra i denti, ha poi puntato a non rischiare, soddisfatto di poter portare a casa la vittoria di classe.

Meno scontata invece la seconda corsa: Carminati è partito nuovamente bene, prendendo subito margine sui diretti avversari. Ci ha pensato però la Safety Car a ricompattare il gruppo dei concorrenti, per ben due volte. Il pilota milanese è però riuscito a partire molto bene in entrambi i restart ed ha potuto amministrare la corsa fino a giungere primo di classe, sotto la bandiera a scacchi, anche nella seconda corsa.

Con le due vittorie del Mugello Carminati conferma la propria decima posizione nella classifica di divisione, nonostante le sole quattro gare disputate rispetto alle 10 finora a calendario. Il prossimo appuntamento per I-Drive Racing Team sarà sul circuito di Misano Adriatico, il 5 di Novembre, dove si disputerà l’ultimo appuntamento della RS Cup: in questo caso a scendere in pista sarà la coppia di piloti Fecchio – Barin.

Luca Bonfanti, Team Manager di I-Drive Racing Team: “Ancora una volta siamo stati protagonisti e non era di certo scontato. Il circuito del Mugello è molto selettivo e difficile, per Daniele Carminati questa era la prima volta che vedeva il tracciato toscano. Nonostante ciò si è adattato molto bene. Già nelle libere abbiamo visto che ad ogni passaggio i suoi crono miglioravano, nelle qualifiche ha staccato un crono davvero spettacolare, tanto che è stato inattaccabile fino al termine delle prove. Anche in gara è stato fantastico, anche se all’inizio ci ha tenuto con il fiato sospeso, quando aveva ingaggiato dei duelli serrati con vetture di seconda divisione. Devo dire che, quando è stato il momento di amministrare, oppure di effettuare due ripartenze come in gara due, è stato impeccabile. Sono davvero molto soddisfatto, sia per questa corsa ma in generale per la splendida stagione che stiamo disputando. Ora vogliamo chiudere in bellezza a Misano dove scenderemo in pista con Barin e Fecchio. Ringrazio tutti i membri della squadra e i nostri sponsor che ci stanno dando una grande mano per questa grande stagione”.

Daniele Carminati: “Sono contentissimo, il Mugello è una pista fantastica ma anche molto insidiosa. Non pensavo di riuscire ad adattarmi così velocemente, invece siamo riusciti velocemente ad andare forte e stare davanti nella nostra classe. Durante le due gare è stato fantastico poter stare lì a battagliare con avversari di classe superiore. Avrei potuto forse fare qualcosa di più, però era troppo importante per noi portare a casa la vittoria di classe, quindi ho puntato a non esagerare e prendere rischi inutili. Devo ringraziare la squadra, mi ha messo a disposizione una gran macchina, sono davvero felice per le due vittorie ottenute!”.

I-Drive nei box del Mugello

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi