x

x

Il finale di stagione del Monza è tutt'altro che trascendentale, ma Raffaele Palladino non riesce a trovare un passo falso nel cammino dei suoi : queste le sue dichiarazioni a Dazn ..

Juventus - Monza, l'analisi di Palladino

In occasione della sua seconda allo Stadium Raffaele Palladino ritrova l'amico Paolo Montero, totem dei bianconeri quand'era ragazzo, ma non centra i tre punti : “ Ottimo inizio di gara, poi la Juventus ha saputo sfruttare con cinismo e bravura le occasioni : mi è spiaciuto prendere il secondo gol così, ma i ragazzi non hanno mollato, come in questi due ultimi mesi in cui la vittoria non è arrivata. Di Gregorio? Qualora vada alla Juventus, gli ho cominciato a dire qual è lo spirito da assumere ”

Juventus - Monza, Palladino commenta il finale di stagione

A breve il 40enne allenatore rivelerà il suo futuro e Monza è lontana : " Era doveroso ringraziare tutti coloro che sono Monzello, dagli addetti stampa ai cuochi, dai giardinieri ai fisioterapisti : siamo stati una gran famiglia, il gruppo è stato leale e mi ha permesso di crescere come allenatore e come uomo. Il calcio è fatto di stimoli, la squadra ha onorato il torneo, ma, al di là della prestazione, dobbiamo riflettere sull'assenza di risultati nel finale di annata : è il prossimo step del Monza, Dove andrò? Domani a Napoli dalla mia famiglia : ai primi di giugno deciderò assieme alla società " 

 

Due gare allo Stadium, una vittoria e una sconfitta

Palladino ha poi integrato in conferenza stampa ..

Incontro con Galliani i primi di giugno, ora vado a Napoli. Vado dalla mia famiglia a riposarmi. Siamo arrivati stanchi alla fine, abbiamo dato tutto. Come detto parlerò con la società, ragionerò e valuterò tutto. Poi ai primi di giugno decideremo il futuro con la massima serenità.

Credo che abbiamo fato un'ottima prestazione, soprattutto i primi 45'. Con personalità, a uomo a uomo a tutto campo. Poi è venuta fuori la Juve anche con degli episodi, sono bravi e cinici e sfruttano anche la minima leggerezza. Il secondo gol mi ha fatto un po' arrabbiare, ma c'è anche la bravura degli avversari. Le prestazioni sono state molto positive, tanti giovani e tanta crescita. Voglio bene a questi ragazzi, è stato emozionante a fine partita.


Era doveroso fare un ringraziamento a tutti. Ho ringraziato giardinieri, addetti stampa, tutti. Da parte dello staff però, loro lavorano a fari spenti e a dare tutto. Siamo stati una grandissima famiglia, due stagioni davvero importanti. Doveroso ringraziare perché è stato un gruppo leale, mi hanno fatto crescere come uomo. Infatti li ho ringraziati.

Nonostante il calcio sia fatto di stimoli, abbiamo raggiunto la salvezza con tante giornate di anticipo, abbiamo sempre onorato il campionato. Non abbiamo fatto tanto negli ultimi due mesi, ma le prestazioni sono state grandi. Bisogna ragionare e riflettere su questa cosa, i ragazzi ne sono consapevoli. Hanno una sensibilità incredibile. Li ho visti dispiaciuti negli ultimi giorni, io non voglio dire nulla però a questi ragazzi.


Ho avuto modo di parlare a Di Gregorio al centro del campo. Mi sembrava il luogo adatto, è stato premiato anche miglior portiere della stagione. Essendo juventino conosco lo spirito della Juve e qualora fosse la Juventus, ha la mentalità vincente. Qua si viene per vincere, deve continuare ad avere questa mentalità. Poi l'ho abbracciato e l'ho ringraziato per tutto, ci ha dato tantissimi punti.

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi