x

x

AC Monza Buzzi
AC Monza Buzzi

Nella cornice incantevole del campo principale del Centro Sportivo Monzello, oggi, 7 Ottobre, termina 4-2 la sesta giornata del Campionato di Primavera 1, tra due squadre dai progetti ambiziosi: Monza e Cagliari. La formazione del mister Alessandro Lupi, arriva da un esaltante pareggio contro i campioni in carica del Lecce; il Cagliari, squadra affermata nella Primavera 1, invece, la scorsa giornata ha fatto gioire i propri tifosi con una vittoria di “corto muso” contro il Bologna. L'incontro quindi è particolarmente significativo, dato ch Casteddu, attualmente si trova al decimo posto in classifica, con appena un punto di vantaggio sulla compagine brianzola. 

Sin dai primi minuti le due squadre sono state in grado di regalare un gioco elettrizzante, ma il Cagliari schiaccia continuamente il Monza nella propria area di rigore, cercando di sfruttare qualsiasi pallone. 

I Sardi, al 7’, provano subito ad indirizzare la partita e, grazie alla prima vera occasione, mettono la freccia e passano in vantaggio: con un lancio in profondità viene pescato il numero 22 Vinciguerra che, grazie alla sua velocità, si trova a tu per tu con il portiere e con la punta insacca la palla nell’angolino basso, spiazzando Mazza.

I rossoblù subito dopo vanno vicino al raddoppio con il numero 45 Konate che, su calcio di punizione, riceve la sfera, ma il portiere biancorosso non si fa cogliere impreparato. Il Monza accenna ad una reazione senza però particolari conclusioni verso la porta avversaria.

Al 25’ sempre Vinciguerra sorprende nuovamente la retroguardia brianzola e con una doppia sterzata, di nuovo con la punta, mette a sedere Mazza, trovando il doppio vantaggio.

I biancorossi pressano, e provano a ribaltare il destino della partita.

Al 34’ il 19 Fernandes, dopo aver dribblato due difensori viene steso al limite dell’area, procurandosi una punizione pericolosa; capitan Ferraris con una meravigliosa traiettoria, stampa sulla traversa il pallone che carambola sui piedi dell’8 Lupinetti; il giocatore biancorosso non si fa trovare impreparato e con un tap-in ribadisce in porta, accorciando le distanze.

Ci prova ancora il Monza, questa volta al 43’, con un colpo di testa di Ferraris che si stampa sul fondo.

L’ultima occasione della prima frazione di gioco è del Cagliari con Pulina che, con un tiro rasoterra uscito di un nulla, va vicinissimo al 3-1.

Il ritmo, anche nel secondo tempo, rimane scoppiettante con tante occasioni da un parte e dall’altra.

La prima occasione dei secondi 45 minuti è per il Casteddu, in particolare con una botta centrale dalla distanza di Idrissi al 49’, ma il portiere biancorosso non si fa bucare e compie una gran parata.

Al 55’ ancora il Cagliari spinge e schiaccia la difesa con il loro riferimento offensivo Konate che punta, salta di forza la difesa, si procura un rigore e lo trasforma: Mazza da una parte e palla d’altra, i rossoblù allungano di nuovo.

Il Monza, dopo altre diverse occasioni per il Cagliari, si sbilancia ancora di più e cerca una scossa per rimettersi in carreggiata, ma non è facile scalfire le sicurezze degli avversari.

Il Cagliari non demorde e al 69’, da un contropiede condotto da Vinciguerra, non riesce a colpire la squadra ospite; nella stessa azione si ribalta la situazione e, grazie ad una giocata sulla fascia, Marras mette in mezzo il pallone per l’assoluto protagonista dei biancorossi di questa partita Lupinetti, che, con un ottimo inserimento in area e la leggera deviazione di Idrissi trova la doppietta e il secondo gol del Monza.

La partita della squadra di Lupi si complica ancora di più: al 77’ secondo l’arbitro Nenè ha rifilato un colpo a palla lontana sul volto di Idrissi. 

I biancorossi non mollano e provano con il cuore a trasformare i minuti finali in un completo assedio.

Gli isolani però, sfruttano la superiorità numerica e chiudono matematicamente i conti al 90’ con Achour che, dopo un bellissimo passaggio filtrante di Carboni, rimane tutto solo davanti alla porta e, freddissimo,  pietrifica Mazza. 

Finisce dunque 4-2 la partita delle 16 tra Monza e Cagliari; il Monza esce sconfitto dopo una partita giocata comunque ad alti livelli. Il Cagliari si porta a 10 punti occupando momentaneamente la settima posizione della classifica.

Il Monza tornerà in campo, per il prossimo turno, domenica 22 ottobre alle 15:00 in casa dell’Empoli.


MONZA-CAGLIARI: 2-4


 MARCATORI: 7’, 24’ pt Vinciguerra (CAG), 33’ pt, 25’ st Lupinetti (MON), 9’ st rig. Konate (CAG), 45’ st Achour (CAG)


 AC MONZA: Mazza, Colombo, Dell’Acqua, Lupinetti, Marras, Goffi (Berretta 14’ st), Kassama, Fernandes, Ferraris, Brugarello, Cagia (Zoppi 30’ pt, Nene’ 18’ st). A disposizione: Bifulco, Bagnaschi, Ravelli, Arpino, Martins, Giubrone, Nene’, Graziano, Capolupo. Allenatore: Alessandro Lupi


 CAGLIARI: Iliev, Arba, Idrissi, Pulina (Carboni 21’ st), Caddeo (Balde 40’ pt), Cogoni, Malfitano (Conti 36’ st), Vinciguerra (Achour 36’ st), Catena, Konate (Mutandwa 21’ st), Marcolini. A disposizione: Wodzicki, Pintus, Sulev, Franke, Pasquale, Casali. Allenatore: Fabio Pisacane


 Ammoniti: Caddeo (CAG), Cagia (MON), Zoppi (MON), Balde (CAG), Conti (CAG), Marras (MON), Mazza (MON), Dell’Acqua (MON)


 Espulsi: Nene’ (MON)

 Arbitro: Sig. Emanuele Frascaro (Sig. Marco Matteo Barberis - Sig. Marco Colaianni)

 Stadio: Monza Via Ragazzi Del '99, 14; Centro Sportivo Monzello


 Alessandro Sangalli


 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi