x

x

Il tecnico del Sassuolo Alessio Dionisi ha offerto la sua disamina, in conferenza stampa, dopo la sconfitta interna contro il Monza:

Ecco come ha esordito il trainer toscano:


"Meglio giocare con Inter e Juve? No, questa è una provocazione. Venivamo da due prestazioni importanti ma il primo tempo è stato la conferma delle gare precedenti. Peccato perché sapevo che non avremmo potuto tenere quel ritmo, i cambi sono stati forzati. Dovevamo mantenere un equilibrio in avanti, è un peccato non aver fatto gol nel primo tempo. I tre cambi obbligati sono un peccato perché magari qualche sostituzione non l'avrei fatta, stavo preparando il cambio di Ceide. Per i problemini che hanno avuto credo non sia nulla di che. Pinamonti ha avuto un mal di testa, ma credo sarebbe uscito lo stesso. Matheus sembra un cambio, su Ruan non lo so perché sull'infortunio tecnico c'è stato anche un infortunio fisico e spero non sia nulla di grave ma non sembra nulla di grave".

Ha poi continuato:

"Ci siamo un po' allungati nella ripresa ma era la terza partita in una settimana ma avevamo davanti una squadra che ha valori ma non erano i cambi il problema. Alcuni hanno finito stanchi e pensavo di sostituirli. Sapevo che alcuni giocatori offensivi non avrebbero tenuto per tutta la partita, non sapevo di tre infortuni. Thorstvedt ha fatto bene, l'ho sostituito per giocare con più giocatori offensivi. Non ha pagato come ha pagato altre volte ma abbiamo avuto anche un paio di situazioni importanti".

"Chi ha giocato deve recuperare e al tempo stesso bisogna non abbassare il tempo degli altri perché dopo due partite fatte così ho cambiato qualcosa ma non tanto. Ruan non aveva giocato, Vina aveva giocato un tempo, Thorstvedt non aveva giocato. Ora bisogna fare la conta di chi sarà disponibile perché sicuramente non recupereremo Viti, e poi faremo la conta e ci prepararemo per la prossima contro una squadra che sta facendo bene. Peccato perché potevamo dare un significato diverso alla nostra partenza. Del primo tempo ero soddisfatto. Poi siamo in Serie A, sai che se non riesci a sbloccarla qualcosina puoi concedere. Peccato, dobbiamo recuperare le energie e mettere in campo la squadra migliore che ha una condizione fisica e mentale giusta"

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi