x

x

Fiorentina poco cinica nelle battute che concludono l'anticipo in casa di un Lecce impeccabile nel primo tempo (vantaggio di Oudin racchiuso tra la traversa di Kaba e il palo di Krstovic): i gigliati, che gettano nella mischia il rinforzo Belotti (fermato anch'esso da un legno), passano con Mandragora e Beltran, ma capitolano sotto i colpi di Piccoli (svarione di Nzola) e di Dorgu (tap - in sottomisura). Roma senza problemi col Cagliari, Pellegrini avvia il successo numero tre di De Rossi, Dybala firma una doppietta e Huijsen trova la prima gioia in A.

Un sabato tra lotta salvezza e il derby della via Emilia

Sono Monza (lombardi tra i più attivi in sede di calcio - mercato) e Genoa le squadre chiamate ad aprire le danze, dall'alto di un rassicurante +10 sui bassifondi: Udinese ed Empoli si fanno però preferire, nonostante manchi loro il guizzo da tre punti; le Zebrette dominano i brianzoli nel primo tempo, in cui Di Gregorio è chiamato in particolare da Lucca agli straordinari, mentre al Castellani l'equilibrio rischia di essere spezzato dal palo di Cambiaghi. Terzo risultato utile per Nicola, tredicesima spartizione della posta per la banda Cioffi, ma sia Empoli che Udinese non centrano lo scatto salvezza. Fuochi d'artificio in Ciociaria, con Frosinone e Milan che si sorpassano a destra e a manca: rossoneri avanti con Giroud e ripresi dai giallazzurri con Soulé, laziali che osano con Mazzitelli e sono acciuffati dal camuno Gabbia, con Jovic che ancora una volta entra e risolve la questione. Ci vuole il massimo della concentrazione al Bologna (al decimo risultato utile tra le mura amiche) per avere la meglio su un Sassuolo in grado di andare avanti all'intervallo (Thorstvedt, Volpato e, senza volerlo, Viti): sono Fabbian, Ferguson e Saelemaekers a mandare al tappeto Dionisi nei tornanti conclusivi, neroverdi sono sempre più invischiati nei bassifondi. 

La gara Scudetto chiude una domenica coi botti

Non riesce a trovare la scossa che servirebbe a credere in una clamorosa salvezza la Salernitana, che strappa però un punto a un Torino al sesto risultato utile tra le mura amiche (striscia in cui i piemontesi hanno chiuso quattro volte la saracinesca): gara senz'emozione, la terza a reti bianche del turno.  

Atteso il pienone al Meazza per il Derby d'Italia

Il Napoli rischia di capitolare per la quinta volta al San Paolo - Maradona, ma poi Ngonge, appena prelevato dagli scaligeri, e uno strepitoso gol di Kvaratskhelia ribaltano un tenace Verona, pronto a dare ancora battaglia per la permanenza in A, com'è dimostrato dal gol di Coppola. Netta vittoria dell'Atalanta che chiude la Lazio nella sua area: il momento magico di De Ketelaere continua con la doppietta che mette in cassaforte il punteggio stappato da Pasalic in mischia; di Immobile la rete della bandiera romana. Juventus superata da una deviazione di Gatti, che cerca l'anticipo su Thuram: ora l'Inter ha un tesoretto di quattro lunghezze (e il recupero con l'Atalanta), che vale mezzo Scudetto. 

Le partite della 23^

Venerdì 2

Lecce – Fiorentina 3 - 2 17' Oudin (L) 50' Mandragora (F) 67' Beltran (F) 91' Piccoli (L) 92' Dorgu (L)

Sabato 3

Empoli – Genoa 0 - 0

Udinese – Monza 0 - 0

Frosinone – Milan 2 - 3 16' Giroud (M) 23' Soulè rig (F) 64' Mazzitelli (F) 72' Gabbia (M) 81' Jovic (M)

Bologna – Sassuolo 4 - 2 13' Thorstvedt (S) 24' Viti aut (S) 34' Volpato (S) 74' Fabbian (B) 84' Ferguson (B) 87' Saelemaekers (B) 

Domenica 4

Torino – Salernitana 0 - 0 

Napoli – Verona 2 - 1 72' Coppola (V) 79' Ngonge (N) 87' Kvaratskhelia (N) 

Atalanta – Lazio 3 - 1 16' Pasalic (A) 43' De Ketelaere rig (A) 76' De Ketelaere (A) 84' Immobile rig (L) 

Inter – Juventus 1 - 0 37' aut Gatti (J)

Lunedì 5

RomaCagliari 4 - 0 2' Pellegrini (R) 23' Dybala (R) 51' Dybala rig (R) 59' Huijsen (R) 

Classifica

Inter 57; Juventus 53; Milan 49; Atalanta 39; Roma 38; Bologna 36; Napoli 35; Fiorentina e Lazio 34; Torino 32; Genoa e Monza 29; Lecce 24; Frosinone 23; Sassuolo e Udinese 19; Cagliari, Empoli e Verona 18; Salernitana 13 

Atalanta, Bologna, Fiorentina, Inter, Lazio, Napoli, Sassuolo e Torino una gara in meno

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi