x

x

Vero Volley maschile: il derby è di Milano

Scritto da Roberto Della Corna  | 
2^ giornata Superlega Credem Banca: VERO VOLLEY MONZA - ALLIANZ MILANO   Tabellino: Vero Volley Monza - Allianz Milano 2-3 (25-23, 25-23, 20-25, 23-25, 11-15) Vero Volley Monza: Visic 3, Davyskiba 20, Beretta 10, Grozer 28, Maar 14, Galassi 5; Federici (L). Pirazzoli, Szwarc, Di Martino, Marttila. Ne. Mariani, Magliano, Pisoni (L). All. Eccheli Allianz Milano: Porro, Ebadipour 14, Loser 5, Patry 15, Ishikawa 15, Piano 8; Pesaresi (L). Lawrence, Vitelli 2, Bonacchi, Mergarejo Hernandez 18. Ne. Colombo (L). All. Piazza
Arbitri: Zanussi Umberto, Giardini Massimiliano
Durata set: 30', 34', 34', 30', 19'. Tot. 2h27'
NOTE
Vero Volley Monza: battute vincenti 7, battute sbagliate 11, muri 10, errori 34, attacco 44% Allianz Milano: battute vincenti 7, battute sbagliate 19, muri 9, errori 24, attacco 46%
Spettatori: 2200
Impianto: Arena di Monza
MVP: Mergarejo Hernandez (Allianz Milano)
Monza (MB) - Il derby è milanese. Il Vero Volley Monza è bello solo a tratti. Nei primi 2 set, nonostante il gioco alterno, Grozer e compagni riescono nell'intento di portarsi a casa i parziali, ma, con l'abbassamento d'intensità ed attenzione, l'Allianz Milano si riprende alla grande dalle scoppole subite, andando a conquistare legittimamente i restanti 3 periodi, completando in toto la rimonta. Per i brianzoli non basta l'ottima prestazione del solito immenso Grozer (28 punti e 49% in attacco) e di Davyskiba, i quali hanno anche faticato a trovare la giusta intesa con un impreciso (a dir poco) Visic. La panchina molto corta, infine, non ha sicuramente aiutato il gruppo di Eccheli. Dalla parte opposta, invece, l'amalgama sembra essere già quella corretta, e le sostituzioni hanno premiato. Mergarejo, infatti, partito dalla panchina, è addirittura risultato l'MVP della gara, grazie ai suoi 18 punti col 48%. La partita - Senza l'infortunato Cachopa, Eccheli comincia con Visic-Grozer, Galassi-Beretta, Davyskiba-Maar e Federici libero; mentre Piazza risponde con Porro-Patry, Loser-Piano, Ishikawa-Ebadipour e Pesaresi libero. Tra un cambio palla e l'altro, il primo set rimane allineato fino al 13, dove un'indecisione difensiva brianzola costringe Eccheli al primo time-out dell'incontro sul 13-15. Patry approfitta del momento e continua a spingere ed obbliga il coach brianzolo al secondo tempo immediato (14-18). Monza non si arrende e, grazie al servizio vincente di Visic, arriva al punticino (19-20, tempo Piazza), per poi giungere al sorpasso grazie al muro di capitan Beretta: 22-21. La pipe di Davyskiba fa volare il Vero Volley sul 24-21, col set che si conclude sul 25-23 con Grozer, nonostante il tentativo di rimonta milanese. I monzesi riprendono col piede giusto e volano nel secondo parziale: il 4-0 costringe Piazza subito ai 30". Milano, però, non è arrendevole e mette sotto i rossoblu (9-8), con Ebadipour a firmare il pari con l'ace: 10-10. Ishikawa timbra il +2 sull'11-13, che si protrae fino al 16-18, poi rimesso in pari dall'ace di Davyskiba: 18-18. La linea di galleggiamento si porta a quota 22, con gli ultimi scambi ancora favorevoli a Monza: 25-23 col primo tempo di Galassi. Ancora una volta è la squadra maschile del Consorzio a partire forte nel terzo periodo. Il muro di Maar vale il 3-0 iniziale, poi la ruota continua a girare col 7-1 di Davyskiba in pallonetto (nuova sosta Piazza). Maar sbaglia in attacco e concede l'11-7, con Grozer che si fa murare poco dopo dal neoentrato Mergarejo sul 13-11. Piano, da buon capitano, conduce all'accoppiata rimonta-sorpasso (13-14), allungato sulle due lunghezze dopo il pallone fuori di Maar sul 16-18, con conseguente tempo chiamato da Eccheli. L'Allianz allunga ancora con Mergarejo (18-22), poi è abile a chiudere dopo il doppio tocco fischiato a Visic: 20-25. Lo smacco si fa sentire in casa brianzola. Gli aces di Patry prima, e Ishikawa poi, portano il punteggio sul 7-9, i quali danno fiducia ed energia agli ospiti. Mergarejo mette la firma sul 9-14, ridotto poi dalla parallela di Maar sul 15-18. Grozer è l'ultimo ad arrendersi e con una tripletta ricuce al -1 (19-20), con lo stesso che firma anche il punto dai 9 metri che vale l'equilibrio al 20. 23-23, poi ancora una doppia di Visic sigla il 23-25 che significa tie-break. Nel set decisivo pari al 4, dove Beretta sigla il +2: 6-4. Ebadipour ristabilisce il bilanciamento al 7, presto spezzato dall'alzata errata di Visic: 7-9 e sosta Eccheli. Ancora Grozer riaccorcia (9-10, ace), ma non basta. Milano scappa, l'errore in battuta di Szwarc chiude: 11-15 e 2-3 finale. Il futuro - Il prossimo impegno per i ragazzi di coach Eccheli è quello in programma per domenica 16 ottobre (ore 18) contro la Gioiella Prisma Taranto in terra pugliese. Roberto Della Corna