x

x

Le Frecce Tricolori sorvolano l'Autodromo di Monza
Le Frecce Tricolori sorvolano l'Autodromo di Monza

Giovedì 31 agosto  sarà inaugurata la Fanzone della 94esima edizione Formula 1 Pirelli Gran Premio d’Italia 2023, in programma domenica 3 settembre all’Autodromo Nazionale di Monza, coi piloti di Formula 2 e Formula 3.  Sarà allestito uno spazio dedicato a fan e appassionati.

Si svolgerà tra il rettifilo opposto a quello dei box e quello dell'anello da Alta Velocità, è fissata per le ore 14, con ingresso libero e accesso esclusivamente da viale Mirabello. I piloti dei due campionati saliranno sul palco dalle 15.30 alle 16.30.

Da venerdì saranno invece protagonisti della F1 con piloti e team principal. Il calendario degli incontri prevede che il giorno dedicato alle prove libere veda alternarsi i piloti Aston Martin (ore 10.45 -10.55), AlphaTauri (10.55 -11.05), Williams (ore 11.55 -12.05) Alfa Romeo (ore 12.05 -12.15) e McLaren (ore 12.15-12.25). Al pomeriggio, dalle 14.40, toccherà ai team principal di Ferrari, McLaren e Aston Martin. Sabato mattina saliranno sul palco invece i piloti Ferrari (ore 10.25 -10.35), Mercedes (ore 10.35 -10.45), Red Bull (ore 10.45 -10.55), Alpine e Haas (ore 10.55 -11.05). Lo spazio sarà aperto a venerdì 1 settembre, dalle  9 alle 19, e l’accesso sarà consentito solo a chi possiede un biglietto per i giorni del Gp. I cancelli dell’impianto, invece, si apriranno al pubblico a partire dalle ore 7 (7.30 nella giornata di venerdì 1  settembre). L’acquisto dei biglietti è possibile sui siti monzanet.it e ticketone.it

Alla Fanzone gli appassionati saranno coinvolti in varie iniziative: dal cambio gomme, al simulatore, esperienza sul podio, con uno sguardo alla Formula 1 del futuro. Ma sarà anche l’occasione per ammirare alcune monoposto made in Italy del passato: Alfa Romeo 182 (1982), Minardi 189 (1989), BMS/Dallara-Cosworth 190 (1990), Lambo 291 (1991), Fondmetal GR02 (1992).

 La colonna sonora dell'evento è firmata otto DJ targati M2O, radio partner della Fanzone, che si alterneranno. Sabato sera sarà live con Carola Campagna. Domenica pomeriggio, gran finale dopo la tradizionale invasione di pista a fine gara.

In Fanzone si potranno vedere da vicino monoposto e vetture a ruote coperte, come la 499P, la Hypercar, che ha regalato al Cavallino una vittoria alla 24 Ore di Le Mans che mancava da 58 anni, con l’equipaggio formato da Antonio Giovinazzi, Alessandro Pier Guidi e James Calado. Proprio Giovinazzi, impegnato a Monza come pilota di riserva della rossa, sarà tra i protagonisti in Fanzone. Ma le Ferrari sono anche vere e proprie opere d’arte e come tali verranno esposte carrozzerie di alcuni esemplari che hanno fatto storia: 750 Monza, che segnò l’inizio della collaborazione tra il Cavallino e Scaglietti; 250 GTO del 1962, forse la Ferrari più leggendaria; Testa Rossa Pontoon Fender e tre P4, tre per raffigurare, plasticamente, il celebre arrivo in parata della 24 Ore di Daytona del 1967: una delle vittorie più significative per la Casa di Maranello.

Si potranno inoltre ammirare le vetture storiche con le quali i piloti saluteranno il pubblico, durante la tradizionale parata della domenica mattina. I piloti saranno a bordo di auto della casa che fornisce loro la power unit. Verstappen e Perez (Red Bull), Ricciardo e Tsunoda (AlphaTauri) gireranno con Ford d’epoca. I motori della Casa statunitense equipaggeranno, infatti, le vetture schierate dalla nota azienda austriaca di bevande energetiche a partire dal 2026.

Il suggestivo pregara sarà caratterizzato da una danza tricolore sulle note del violino elettrico suonato da Andrea Casta. A cantare l’inno di Mameli, a pochi minuti dal via, il Volo. Il trio - eccellenza del bel canto italiano nel mondo - sarà accompagnato dalle note della banda della polizia di Stato. Ovviamente verrà effettutato il tradizionale sorvolo delle Frecce Tricolori.

 

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi