lunedì, Giugno 14, 2021
Home Volley Saugella: impresa solo sfiorata in gara-1 di semifinale Scudetto

Saugella: impresa solo sfiorata in gara-1 di semifinale Scudetto

Gara-1 Semifinale Play-Off Scudetto Serie A1 Femminile: IGOR GORGONZOLA NOVARA – SAUGELLA MONZA

Tabellino: Igor Gorgonzola Novara – Saugella Monza 3-2 (25-21, 23-25, 25-17, 23-25, 15-10)

Igor Gorgonzola Novara: Washington 16, Hancock 2, Bosetti 17, Chirichella 8, Smarzek 13, Daalderop 20, Sansonna (L), Taje’, Zanette, Herbots. Non entrate: Battistoni, Bolzonetti, Napodano (L), Bonifacio. All. Lavarini.
Saugella Monza: Meijners 9, Danesi 9, Van Hecke 22, Begic 16, Heyrman 13, Orro 2, Parrocchiale (L), Orthmann 2, Squarcini, Davyskiba. Non entrate: Negretti (L), Carraro, Obossa. All. Parazzoli.

Arbitri: Sobrero Luca, Goitre Mauro

MVP: Nika Daalderop (Igor Gorgonzola Novara)

Novara (NO) – Ad un pelo dall’impresa.

Dopo quasi 2 ore e mezza di partita la Saugella Monza deve concedere il primo punto della serie all’Igor Gorgonzola Novara.
Per avere la meglio delle monzesi, però, le novaresi hanno dovuto sudare per 5 interi set, prendendo respiro solamente verso la fine dell’ultimo, quando i giochi ormai sono sembrati chiusi.
Più che meriti propri, però, sono tanti i demeriti brianzoli che hanno influito sull’andamento della gara. I 14 errori finali (contro i soli 7 avversari) hanno sicuramente fatto il loro (specie nell’ultimo fatale set).
Ricezione e servizio non eccezionale, infine, hanno fatto il resto. Ora servirà aggiustare il tutto e dare il massimo in gara-2, gara da dentro o fuori.

La partita – La tensione della sfida si sente, con il pari sino al 7 tra i tanti errori. Qui Novara tenta la fuga (10-7, out Meijners e time-out Parazzoli). Il tempo serve alle menti brianzole che raggiungono il pareggio sul 12 (muro Heyrman), poi subito spezzato dal colpo di Bosetti che vale il break: 18-16. Meijners in pipe ristabilisce l’equilibrio (18-18 e tempo Lavarini), ma le sue compagne sbagliano in successione e concedono l’allungo azzurro (23-20), dando il là alla successiva chiusura in pallonetto di Daalderop: 25-21.

Il colpo dell’1-0 non abbatte i cuori monzesi, che reagiscono alla grande. Uno 0-4 iniziale, condito da un doppio muro Danesi-Begic, spinge Lavarini al tempo, il quale, però, non serve praticamente a nulla. Al rientro, infatti, Heyrman mura ed allunga imperterrita (1-10), ma le novaresi non sono KO. Daalderop ed il suo ace tentano la rimonta (10-15), la quale sembra sempre più vicina dopo la pipe della stessa olandese sul 13-16. Chirichella vede il pari (17-18), ma qui esce la reazione monzese con a capo Begic, la quale guida le sue al 17-21. Le piemontesi sono dure a morire. Washington mette 2 mattoni al muro piemontese e riduce a 2 le distanze (20-22), ma così rimangono fino al termine: 23-25 con chiusura in parallela di Van Hecke.

Il rientro sembra favorevole alle padrone di casa che, che con una doppia Daalderop, conquista il break: 7-5. Questo, però, viene capovolto pochi istanti dopo con Begic che vale il 9-11. Washington mura il pari all’11, poi imita sé stessa e riporta il break in proprio favore: 13-11 e time-out Parazzoli. Il tempo non cambia le sorti. La Saugella continua negli errori e concede il +3 all’Igor (19-16), procedendo con gli stessi fino al termine del set. La chiusura la porta Daalderop: 25-17.

Nel quarto set, tra un cambio palla e l’altro, il pai si spinge sino al 10, dove le padrone di casa si prendono il break di forza e precisione con l’ace di Smarzek: 13-11. Il pallonetto di Meijners rimette in equilibrio (13-13), ma Begic erra poco dopo e riporta il +2 in casa Agil: 15-13 e tempo Parazzoli. Questo non ravviva le idee brianzole, che sembrano appannate. Al rientro Bosetti mura il 17-13, poi la diagonale di Meijners riporta al solo break il divario: 17-15 e 30″ Lavarini. Danesi prende le misure e mura 2 volte in 3 punti gli attacchi piemontesi e firma il pari al 19, poi la pipe di Meijners vale il sorpasso ospite: 20-21 e tempo Lavarini. L’inerzia è dalla parte delle brianzole. Van Hecke sigla in diagonale il 21-24, ma il finale è thrilling. Il muro di Washington annulla 2 set-point, ma il terzo è vincente: fast Heyrman e 23-25.

Tie-break ad alta tensione al PalaIgor. Monza mette la freccia col muro di capitan Heyrman (3-5), ma viene presto ripresa e superata dal break firmato Bosetti: 7-5. Meijners riporta al solo punticino il divario (9-8), ma qui l’Igor prende il largo. Due errori consecutivi di Van Hecke portano il 12-8 sul tabellone, con il gap ormai divenuto impossibile da recuperare. Bosetti, infine, porta in casa Novara il primo punto della serie: 15-10 e 3-2 finale.

Il futuro – Il prossimo impegno per le ragazze della Saugella Monza sarà quello di gara-2 della serie.
L’incontro si svolgerà sabato 10 aprile (ore 20:30) all’Arena di Monza davanti alle telecamere di Rai Sport + HD (canale 57 DTT).

foto Della Corna

Roberto Della Corna

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Roberto Della Corna
Roberto Della Corna
Roberto Della Corna nasce a Vimercate il 9 febbraio 1993. Diplomato come perito aziendale corrispondente in lingue estere, diventa arbitro di calcio alla tenera età di 16 anni, età minima. Poi, non contento, diviene lo stesso anche per la pallavolo, mondo a lui sconosciuto fino ad allora. L'occasione lo fa innamorare di questo nuovo sport, che cerca di intraprendere aiutando in una squadra vicina al suo paese. Alle sue prime armi, coltiva la sua passione che è quella della scrittura giornalistica attraverso la testata Monza-News, per la quale collabora tutt'ora. Recentemente, ha anche collaborato per il giornale Sprint e Sport, seguendo il calcio giovanile. Ad oggi lavora come impiegato in un' importante multinazionale di trasporti, nota anche nel mondo pallavolistico.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO