venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeAC MonzaMonza is Back - Il gioco delle coppie: ecco come può essere...

Monza is Back – Il gioco delle coppie: ecco come può essere perfezionato il roster biancorosso per la B

- Advertisement -

L’AC Monza vorrà recitare un ruolo da protagonista anche nella Serie B 2020/21 e la dirigenza brianzola, con la premiata ditta Berlusconi-Galliani del resto, non si è affatto nascosta esternando le legittime ambizioni per il club di “Via Ragazzi del ’99”. L’ormai storico Direttore Sportivo monzese Filippo Antonelli è al lavoro da settimane per imbastire un roster ultracompetitivo per la Cadetteria, ove si deve andare ad innestare i giusti elementi per completare la già più che adeguata intelaiatura di squadra, ottimizzata da mister Cristian Brocchi con il suo 4-3-1-2; le difficoltà sono nel dover incastrare al meglio le pedine, in relazione al regolamento vigente sulla limitazione di tesseramento per gli atleti Over 23.

Il Monza produrrà un team che ricalcherà uno stile nella composizione del roster, fatte le debite proporzioni, simile al Milan degli anni ’90; caratterizzato da un gruppo numeroso quantitativamente ma in primis attrezzato qualitativamente, con alternative di pari (o quasi) livello in ogni settore di campo.

Partiamo dai portieri in cui a Lamanna, protagonista di una gran stagione, sarà affiancato da un portiere “giovane” di indiscutibile affidamento (Di Gregorio?) e magari Sommariva come terzo, ancora nella lista Under; l’estremo difensore Del Frate potrebbe essere il sacrificato.

Per quanto concerne il pacchetto difensivo l’idea è quella di metter a disposizione del mister due giocatori per ruolo. Sull’out destro dovrebbe presenziare ancora la coppia Lepore-Sampirisi, i centrali over saranno Bellusci, Paletta e Scaglia (Marconi plausibile sacrificato), con l’aggiunta di un profilo Under (Bettella? Gravillon?); sulla fascia mancina bassa Franco probabilmente nella lista dei partenti mentre dovrebbe rimanere Anastasio (ormai Over) e a lui si dovrebbe integrare un altro giocatore, resta da capire se con lo slot Over (Antonelli?) o Under. Sugli Under non sono usciti ancora nominativi, ma è chiaro che la task force monzese non si sta facendo trovare impreparata, nel caso si muoverà assolutamente su dei profili giovani di alto spessore e per la B di atleti “teen”, che possono elargire rendimento di alto livello, ce ne sono; Marchizza (nato però centrale) o Tripaldelli ad esempio (per dirne alcuni), di proprietà del Sassuolo, o il figlio d’arte Pietro Beruatto della Juventus Under 23 che è stato più volte a contatto già con la Prima juventina, protagonista di un percorso in netta ascesa e già nel mirino di club cadetti. Ma in questo caso (chiariamo) sono solo idee e nomi pubblicati da parte di chi sta scrivendo l’articolo, per portare alcuni esempi.

Per ciò che concerne il reparto degli intermedi la situazione è un attimo più elaborata. Partiamo dal presupposto che il primo innesto è Barberis (può giocare davanti alla difesa o mezzala), in cabina di regia troviamo anche gli esperti Fossati e Rigoni, probabili riconfermati; tra i rimanenti troviamo sicuramente la bandiera e capitano D’Errico in mezzala, per gli altri elementi la situazione ad ora non è chiarissima. Sicuramente anche qui, con la mediana a tre, ci saranno almeno sei/sette interpreti totali, con un’alternativa (o più) di livello per tutte le tre zone di centrocampo; quattro slot sembrano (usiamo il condizionale) essere riempiti, per gli altri due/tre (con delle eventuali dolorose rinunce) bisogna capire chi verrà confermato tra i vari Armellino, Galli, Iocolano, Morosini, Palazzi (tutti Over) e quindi non si esclude possano essere fatti altri inserimenti tra Over ed Under, massimo un paio o tre totali. Detto ciò non è escluso a priori che il mercato in mediana possa essere già chiuso con l’innesto di Barberis e alcune conferme dei calciatori già in rosa, menzionati prima, ma la sensazione che qualche altro accorgimento, volto ad alzare l’asticella, ci sarà, con la partenza inevitabile di alcuni ‘esperti’.

Per quanto riguarda il ruolo della trequarti, sezione peculiare per il gioco di Brocchi, dovrebbe essere ancora a Monza José Machin, che diviene però Over; da valutare le posizioni di Chiricò e il giovane Mosti, di proprietà juventina. Non è così remota (anzi..) dunque la possibilità di un acquisto in questa porzione di campo, da capire se esperto o per la lista ‘young’ (Gaetano?).

Nella batteria di attaccanti ci sarà il restyling più ampio; siamo certi che la dirigenza non lascerà nulla al caso e vorrà cinque elementi di spessore, presumibilmente tre Over e due Under. Ora come ora, l’unico sicuro certo della permanenza è il promettentissimo Under Mota Carvalho, sembrano destinati a partire Brighenti e Gliozzi, da monitorare le situazioni di Finotto e Rauti che si sono districati piuttosto positivamente in stagione. Sugli arrivi stanno impazzando molteplici nomi, da Coda a Donnarumma (tandem salernitano di qualche anno fa), al sogno apparentemente impossibile Ibrahimovic o a profili giovani come Daniel Maldini; attenzione però a possibili new entry, mai menzionate o nominate solamente di “striscio”. Del resto il “Condor” Galliani ha abituato in passato, nella sua gloriosa carriera, a dei colpi a sorpresa, mantenendo il riserbo sino alla conclusione dell’affare.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Sandro Coppola
Sandro Coppola
Sandro Coppola. Collaboro dal maggio 2014 per la testata Monza-News.it, arrivando a produrre più di 6000 articoli nel complesso. Sono attivo inoltre, a partire da fine 2018, per Football Wikiscout, una pagina calcistica presente su Facebook, Twitter ed Instagram di analisi, statistiche ed approfondimenti sul mondo del calcio. Alcuni dei miei pezzi vengono poi utilizzati dal sito Football Scouting.it. Dal 2012 mi diletto inoltre come dirigente o collaboratore esterno per società calcistiche dilettantistiche del lecchese e monzese. Seguo il Monza da 25 anni ma amo il mondo pallonaro in generale dall'infanzia e sono affascinato dalla cultura calcistica olandese. Appassionato anche di tennis, hockey roller e volley, sci alpino, non disdegnando il basket europeo e Nba.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO