x

x

foto AC Monza Buzzi
foto AC Monza Buzzi

L'allenatore del Monza Raffaele Palladino si è confidato in una lunga intervista alla rivista di calcio francese So Foot, in cui è stato definito “L'Architetto di Monza”. Ha parlato sia della sua esperienza da calciatore che di quella attuale da allenatore dei brianzoli. Ecco alcuni dei passaggi divulgati dal trainer di Mugnano di Napoli..

"Passavo il tempo giocando per strada a Napoli. Era ogni giorno, dopo la scuola. Non succede più molto oggi. Io non sono mai entrato in una scuola calcio prima dei miei tredici anni. Perché? Perché non sono stato spintonato più di questo dai miei genitori. Spero di dire la verità, mio ​​padre aveva un po' ha rinunciato all’idea di vedere uno dei suoi figliavere successo nel calcio. Il clic è arrivato nel giorno in cui mi ha fatto fare una partitella con alcuni amici suoi. Una volta terminato l'incontro, alla fine prese in considerazione l’idea di iscrivermi una scuola calcio, gli Amici di Mugnano. Mi fece una promessa: "Se un giorno giocherai in Serie A, segnando un gol, smetterò di fumare". Durante la mia prima partita di Serie A, un Livorno-Lecce del 2005, ho segnato il gol della vittoria".

Sugli inizi di Palladino alla Juventus.
 

"Era molto difficile, soprattutto perché all'inizio ero da solo. Sono passato da un giorno all'altro da un ambiente in cui avevo i miei amici, famiglia, fratelli e sorella, a mille chilometri di distanza da casa, appena maggiorenne. Ho dovuto crescere in fretta, stringere i denti, ma ho trovato dei bravi ragazzi che mi ha accolto. Ecco perché oggi capisco perché a volte “perdiamo” i ragazzi. Un il giocatore potrebbe non riuscire mai ad adattarsi al suo nuovo ambiente per molte ragioni. Ho trovato un club molto serio che mi ha fatto crescere. E poi, in quel momento, Ho potuto contare sul sostegno di Ciro Ferrara. Era sul finire della sua carriera, ma mi ha dato molto aiuto".

Palladino ha parole al miele anche per Didier Deschamps..
 

"Lo amo, gli devo molto. Prima di entrare in prima squadra dalla Juve nell'estate del 2006, arrivato da due prestiti: uno alla Salernitana, l'altro al Livorno. Quando sono tornato mi sono ritrovato durante il ritiro pre-campionato con una serie di campioni immensi: Ibrahimovic, Zambrotta, Thuram, Cannavaro. Andati via dopo poco. Rimarranno Trezeguet, Del Piero, Buffon e Nedved. Se oggi è un amico, Ibra era il mio idolo. Mi avevano soprannominato PallaIbra. Quell'estate ho avuto tante richieste in Serie A, ma Deschamps, dopo avermi visto per un settimana di allenamento, mi ha preso da parte e mi ha detto: "Devi restare qui perché avrai spazio. L'ho ascoltato e non me ne sono pentito: ho giocato a destra, a sinistra, in attacco, alle volte al posto di Del Piero, altre di Trezeguet".

Palladino non ha rimpianti..

"Rimpianti? No, ho dato tutto, ero un grande professionista. A 21-22 anni ero titolare alla Juventus, mi hanno cercato tante squadre come il Manchester United. Non ci volevo andare perché non parlavo bene l'inglese ed ero felice dov'ero. L'unico neo sono gli infortuni: a 24 anni ho iniziato ad avere problemi alle caviglie, ho dovuto operarmi, ho avuto una ricaduta. Fa parte del gioco, ho smesso a 34 anni avendo dato tutto. "Quello che non ho fatto da giocatore lo farò da allenatore".

 

Palladino sul modo di giocare del Monza..
 

"È richiesto da me. Dopo un anno e mezzo credo di potere dire che ce l'abbiamo fatta: l'anno scorso da neopromossi potevamo essere una sorpresa, ora c'è la conferma. Prima di tutto perché la squadra crede in quel che fa, è gratificante per un allenatore sentire la fiducia di un giocatore. La vittoria contro il Milan, per 4-2, è stata magnifica. Uscivamo da un periodo in cui giocavamo bene ma senza vincere, poi abbiamo ottenuto questa vittoria giocando il nostro calcio".

Guardiola o Gasperini ispiratori di Palladino..


"Di Guardiola ho recuperato i principi del gioco: la ricerca del comando, il fatto di partire da dietro, attaccare con tanti giocatori, essere tecnicamente forti, avere giocatori intelligenti. Direi che c'è questo in comune, poi lui lo fa a livello molto, molto alto e, soprattutto, non credo funzioni copiare tutto. Da una parte devi mettere qualcosa di tuo. Pep non è la mia unica ispirazione, ho preso tanto da Gasperini e Juric. Per esempio: la capacità della mia squadra di essere in grado di attaccare l'avversario molto in alto. Il cuore del nostro gioco è basato sull'occupazione dello spazio. Non è facile spiegarlo, né insegnarlo sul campo. Ma quando i giocatori capiscono vedi i frutti, devi metterli nelle migliori condizioni possibili e poi spetta a loro. A volte ti trovi con un difensore in attacco. Cerchiamo di avere equilibrio, sganciare un difensore quando difendi a tre significa attaccare in modo sicuro spazi liberi, ma anche creare superiorità in ripartenza. Questo l'ho preso da Gasp, mio maestro a Genova. Ha partecipato a rivoluzionare il calcio. Tutti dicevano che non era possibile giocare a tre, lui lo ha fatto".

Palladino su Silvio Berlusconi..

"Berlusconi ha sempre creduto in me, persino nei momenti difficili, visto che dopo sei partite il Monza aveva solo un punto. Non hanno esitato a darmi le chiavi della squadra, lì per lì ero solo l'allenatore della Primavera. Non potevo crederci, quella mattina. Ho ricevuto la telefonata di Galliani che c'era la possibilità, ma serviva l'approvazione del Presidente. Quindi siamo andati a cena nella sua casa di Arcore, avevo una certa apprensione, perché non l'avevo mai visto di persona. Appena ho varcato la soglia era tutto naturale, semplice, bellissimo. Una persona fantastica, umile, molto competente. Per me è un uomo straordinario dopo un'ora a parlare di calcio, giocatori e politica mi disse che sarei diventato l'allenatore della prima squadra. Poi mi chiese se volevo la squadra immediatamente o dopo la Juventus. Ovviamente ho risposto 'ora'".

Per leggere l'articolo originale: (clicca qui)

Monza-Napoli, le ultime dalle sedi

In vista della sfida Monza - Napoli, all'U-Power Stadium e valida per la 31^ giornata di Serie A, è stata designato l'arbitro Daniele Doveri di Roma 1, coadiuvato dagli assistenti Filippo Meli di Parma e Stefano Alassio di Imperia; Quarto ufficiale Daniele Perenzoni di Rovereto (Tn), VAR Rosario Abisso di Palermo; AVAR Valerio Marini di Roma 1.

Le altre designazioni della 31^ giornata:

SALERNITANA - SASSUOLO     Venerdì 05/04 h.20.45

SOZZA (foto)

BRESMES – BERCIGLI

IV:      MINELLI

VAR:     DI PAOLO

AVAR:       GARIGLIO

 

MILAN – LECCE     Sabato 06/04 h.15.00

MASSIMI

BACCINI – YOSHIKAWA

IV:      COLOMBO

VAR:     MARINI

AVAR:       VALERI

 

ROMA – LAZIO     Sabato 06/04 h.18.00

GUIDA

DI IORIO – PERROTTI

IV:       FABBRI

VAR:      IRRATI

AVAR:        MARESCA

 

EMPOLI – TORINO     Sabato 06/04 h.20.45

MASSA

MOKHTAR – BAHRI

IV:     COSSO

VAR:     DI PAOLO

AVAR:     ABISSO

 

FROSINONE – BOLOGNA     h. 12.30

ORSATO

CARBONE – GIALLATINI

IV:      COLLU

VAR:     VALERI

AVAR:     MERAVIGLIA

 

CAGLIARI – ATALANTA     h. 18.00

RAPUANO

BINDONI – TEGONI

IV:       MARINELLI

VAR:     PAIRETTO

AVAR:     MARESCA

 

H. VERONA – GENOA     h. 18.00

MANGANIELLO

BERTI – SCATRAGLI

IV:     MONALDI

VAR:      PATERNA

AVAR:       IRRATI

 

JUVENTUS – FIORENTINA     h. 20.45

LA PENNA

COLAROSSI – LO CICECRO

IV:       FELICIANI

VAR:      AURELIANO

AVAR:      DIONISI

 

UDINESE – INTER     Lunedì 08/04 h. 20.45

PICCININI

VIVENZI – CECCONI

IV:     BARONI

VAR:     SERRA

AVAR:       AURELIANO

Monza - Napoli si giocherà domenica pomeriggio alle ore 15 all'UPower Stadium. Prevista una massiccia presenza di tifosi campani nel settore ospiti e in tribuna. 

Monza - Napoli: le ultime dalle sedi 

Raffaele Palladino non avrà capitan Pessina che sarà squalificato dal giudice sportivo dopo l'espulsione di Torino. Bondo è il primo candidato alla sostituzione,ma non è da escludere la conferma di Akpa Akpro al fianco di Gagliardini. Possibile ritorno dal 1' di Dany Mota in avanti. Nel Napoli, recuperato Osimhen recuperato, Raspadori giocherà nel tridente al posto dell’infortunato Kvaratskhelia. Traoré favorito su Zielenski nel centrocampo di Calzona. Di seguito le probabili formazioni di Monza - Napoli.  

Meteo Monza - Napoli: torna il sole? 

Sarà un'altra settimana all'insegna del tempo variabile in Lombardia e in Brianza. Previsto sole misto a nuvole. Per la sfida di domenica, invece, prevista una bella giornata con sole e temperatura vicina ai 20 gradi.  

Pronostici Monza - Napoli: Calzona favorito 

Ma come sono le quote di Monza - Napoli? I campioni d'Italia in carica sono favoriti con una quota vicina al 2.00. Il pareggio sarà bancato attorno ai 3/3.50. La vittoria dei brianzoli sarà pagata quasi 4 volte. Un consiglio? Occhio all'over 2.5: sarà una partita ricca di gol?

Monza - Napoli: la copertura tv 

La gara Monza - Napoli di domenica 8 aprile alle ore 15 sarà trasmessa da DAZN in esclusiva. Il nostro direttore Stefano Peduzzi commenterà la sfida su Telenova (can. 18) con la diretta che avrà inizio alle ore 14:30.  

Quando torna Monza una città da serie A

Tornerà settimana lunedì 8 aprile ‘Monza una città da serie A’, la trasmissione in prima serata dedicata al Monza prodotta da Monza-News con la conduzione del nostro direttore Stefano Peduzzi. Di seguito le modalità per seguire la diretta.  

Il nostro direttore Stefano Peduzzi e l'ospitata con Ariedo Braida 

Da Galliani a Braida: i grandi ospiti a Monza una città da Serie A 

Durante la stagione in corso, sono intervenuti alla trasmissione del lunedì grandi ospiti, tra i quali l'ad del Monza Adriano Galliani, l'ex Monza Ariedo Braida e grandi firme del giornalismo sportivo. A breve sarà comunicato l'elenco degli ospiti del prossimo lunedì. 

Come vedere Monza una città da serie A ogni lunedì 

Monza una città da serie A”, la trasmissione prodotta da Monza-News e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi, tornerà come ogni settimana lunedì prossimo. La trasmissione andrà in diretta come sempre dalle ore 21 sul canale 110 in Lombardia sul digitale terrestre, in tutta Italia e in tutta Europa su Sky sul canale 890 e in streaming ovunque sui canali di Facebook di Monza-News e sul nostro canale Youtube. 

Monza - Napoli: le probabili formazioni 

Monza (4-2-3-1): Di Gregorio; Birindelli, Izzo, P. Mari, A. Carboni; Gagliardini, Bondo; Colpani, D. Maldini, Dany Mota; Djuric. All. Palladino. 

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Traoré; Politano, Osimhen, Raspadori. All. Calzona 

A partire da martedì 2 aprile presentando il biglietto di Monza – Napoli o il tagliando segnaposto relativo all'abbonamento 23/24 presso gli AC Monza Corner aderenti, sarà possibile acquistare la MAGLIA UFFICIALE al prezzo speciale di € 55,00 anziché € 89,90!

AC Monza Corner aderenti all’iniziativa: 

- Marchio Sport in viale Sicilia, 66 a Monza

- Andros in via Italia, 17 a Monza

- SportIT in via Milano, 46 a Seregno

Indossa la tua maglia del cuore, coloriamo lo stadio!

Maglia Monza

Il Monza Club che festeggia in diretta tv su Sky

Buon compleanno Alta Brianza. Il Monza Club di Casatenovo compie tre anni e farà una festa in grande stile. Lunedì 8 aprile il direttivo ha deciso di ospitare nel proprio club la produzione di Monza una città da serie A, la trasmissione sui biancorossi in diretta su Sky ogni lunedì sera. Di seguito i dettagli. 

Il Monza club Alta Brianza festeggia il compleanno in diretta su SKY 

Il Monza Club Alta Brianza festeggerà alla grande. Lunedì 8 aprile via ad una festa per il terzo compleanno del club biancorosso a partire dalle ore 20 con una festa con quasi 100 invitati. Il Monza Club di Casatenovo ospiterà anche la diretta della trasmissione ‘Monza una città da serie A’. La diretta, condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi, avrà inizio alle ore 21 con ospiti che saranno comunicati a breve. 

Monza una città da serie A torna settimana prossima 

Tornerà settimana lunedì 8 aprile ‘Monza una città da serie A’, la trasmissione in prima serata dedicata al Monza prodotta da Monza-News con la conduzione del nostro direttore Stefano Peduzzi. Di seguito le modalità per seguire la diretta.  

 

 

 

alta brianza monza club

Da Galliani a Braida: i grandi ospiti a Monza una città da Serie A 

Durante la stagione in corso, sono intervenuti alla trasmissione del lunedì grandi ospiti, tra i quali l'ad del Monza Adriano Galliani, l'ex Monza Ariedo Braida e grandi firme del giornalismo sportivo. A breve sarà comunicato l'elenco degli ospiti del prossimo lunedì. 

Come vedere Monza una città da serie A ogni lunedì 

Monza una città da serie A”, la trasmissione prodotta da Monza-News e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi, tornerà come ogni settimana lunedì prossimo. La trasmissione andrà in diretta come sempre dalle ore 21 sul canale 110 in Lombardia sul digitale terrestre, in tutta Italia e in tutta Europa su Sky sul canale 890 e in streaming ovunque sui canali di Facebook di Monza-News e sul nostro canale Youtube. 

Come ospitare la trasmissione Monza una città da serie A 

Per ospitare la trasmissione nel proprio locale o nella propria azienda è necessario mandare una mail a: [email protected] 

Come commentare i temi di Monza una città da serie A 

Ma come commentare i temi trattati durante la trasmissione di “Monza una città da serie A”? E' molto semplice: basta collegarsi alla pagina Facebook di Monza-News o sul canale Youtube del nostro giornale e scrivere la propria opinione durante la trasmissione prodotta dal nostro sito e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi.   Per ospitare la trasmissione nel proprio locale o nella propria azienda è necessario mandare una mail a: [email protected] 

Un premio a settimana a Monza una città da serie A 

Ogni settimana durante Monza una città da serie A’ ci sarà almeno un premio in palio. Nelle scorse settimane era stata assegnata una maglia ufficiale da Andros Monza, nuovo partner della trasmissione. Al tifoso del Monza Samuele Andreoni è stata consegnata la maglia di Andrea Colpani. Durante la diretta, rispondendo ad una domanda durante la diretta, sarà possibile vincere un coupon per l'ingresso a Monticello Spa&fitness.

Come vedere Monza una città da serie A ogni lunedì 

Monza una città da serie A”, la trasmissione prodotta da Monza-News e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi, tornerà come ogni settimana lunedì prossimo. La trasmissione andrà in diretta dalle ore 21 sul canale 110 in Lombardia sul digitale terrestre, in tutta Italia e in tutta Europa su Sky sul canale 890 e in streaming ovunque sui canali di Facebook di Monza-News, sul nostro canale Youtube, su Instagram, su Twitch e sui canali Linkedin del nostro direttore. A breve sarà comunicato l'elenco degli ospiti in studio.  

Come commentare i temi di Monza una città da serie A 

Ma come commentare i temi trattati durante la trasmissione di “Monza una città da serie A”? E' molto semplice: basta collegarsi alla pagina Facebook di Monza-News o sul canale Youtube del nostro giornale e scrivere la propria opinione durante la trasmissione prodotta dal nostro sito e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi. Non è possibile, almeno per il momento, commentare la diretta su Instagram. Per ospitare la trasmissione nel proprio locale o nella propria azienda è necessario mandare una mail a: [email protected] 

 

 

 

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi