Home AC Monza Finale Pontedera-Monza 2-2: il Monza è riacciuffato due volte in Toscana, ma...

Finale Pontedera-Monza 2-2: il Monza è riacciuffato due volte in Toscana, ma rimane a +10 sulla seconda

DOMANI ALLE 20,30 TORNA l’APPUNTAMENTO CON BINARIO SPORT: OSPITI DI STEFANO PEDUZZI CRISTIAN BROCCHI, IVO MOLNAR E ROBERTO SABATINO

PONTEDERA-MONZA 2-2 (0-1)

Marcatori: 16′ Chiricò (M) 70′ De Cenco (P) 76′ Finotto (M) 88′ Risaliti (P)

PONTEDERA (3-5-2): Mazzini; Risaliti, Piana, Benassai; Bernardini (38’st Semprini), Serena (32’st Bruzzo), Caponi, Barba (17’st Calcagni), Ropolo; Tommasini, De Cenco All. Maraia (Sarri, Bianchi, Pavan, Giuliani, Salvi, Cicagna, Bardini, Balloni)

MONZA (4-3-1-2): Lamanna; Lepore, Bellusci, Scaglia, Anastasio (30’st Marconi); Armellino, Rigoni, Iocolano (30’st D’Errico); Chiricò (11’st Mosti); Brighenti (21’st Marchi), Gliozzi (21’st Finotto) All. Brocchi (Sommariva, Galli, Fossati, Negro, Paletta, Franco, Sampirisi)

Arbitro: Sig. Marchetti di Ostia Lido (Massara-Terenzio)

Ammoniti: Scaglia (M) Armellino (M) Bernardini (P) D’Errico (M) Risaliti (P) Finotto (M) Benassai (P)

Non ci si risparmia neppure nei minuti aggiuntivi: c’è ancora una occasione per parte, ma il punteggio non cambia; nonostante il duplice vantaggio, è un punto prezioso per il Monza che rimane a +10 sul Pontedera, formazione imbattuta tra le mura amiche

88′ – Al termine di un’azione imbastita da Ropolo e Caponi, Risaliti all’altezza del dischetto Risaliti segna di destro: è 2 a 2!

86′ – Le proteste costano il cartellino giallo a D’Errico

83′ – Bernardini, da poco ammonito, fa spazio a sua volta a Semprini: è terzetto offensivo per i toscani

79‘ – Tommasini al volo intimidisce gli ospiti

77′Bruzzo subentra a Serena nelle fila locali

Festeggiano i monzesi

76′ – Nel momento più difficile per gli ospiti va in gol Finotto, il quale riprende di testa la respinta di Mazzini sul destro di D’Errico: è 1 a 2!

75′ – Con D’Errico e Marconi, che rilevano Iocolano ed Anastasio, il Monza esaurisce i cambi

70′ – L’ex De Cenco inzucca in avvitamento la punizione di Caponi, superando Lamanna sulla sua sinistra: imbattibilità chiusa dopo 500′ esatti, è 1 a 1!

68′ – Protesta il Mannucci per la strattonata di Bellusci su De Cenco a centro area: al brasiliano non viene concesso il penalty

66′Finotto e di Marchi entrano in campo al posto di Gliozzi e Brighenti

65′ – Sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla sinistra Ropolo riprende il controllo della sfera, ma De Cenco non ne concretizza il cross

62′ – L’ex Barba fa spazio alla spinta a centrocampo di Calcagni

61′ – Il Monza non sfrutta al meglio un tiro dalla bandierina

58′ – Preme il Pontedera: la bordata di Risaliti da lontano non è però precisa

56′ – Il primo a sedere in panchina è Chiricò: lo rileva Mosti

55′ – Il Monza rischia molto sull’atterramento di De Cenco ad opera di Lamanna, ma l’azione era viziata da fuorigioco

53′ – La girata di Gliozzi, innescato dalla destra da Brighenti, non inquadra lo specchio della porta

52′ – Nei due precedenti, che risalgono alla stagione ’17-’18, il Monza non aveva segnato al Pontedera: alle reti bianche in Toscana fece seguito il colpaccio granata al Brianteo

50′ – Giallo per Armellino, reo di aver steso sulla trequarti sinistra Caponi

49′ – Una manovra avvolgente del Monza porta al traversone di Anastasio, smanacciato da Mazzini

46′ – Le squadre rientrano in campo senza fare sostituzioni

Si va negli spogliatoi col Monza in vantaggio grazie al calcio piazzato (terzo in campionato) di Chiricò, ma il Pontedera è tutt’altro che fuori partita

39′ – L’attacco del Pontedera è fermato per carica di Tommasini su Lamanna

35′De Cenco semina il panico sulla fascia destra, ma il suo cross non è preda dei compagni

34′ – Ammonito Scaglia per un intervento a metà campo su Caponi

32′ – Le idee ospiti sono spesso dirottate su Iocolano: si gioca su un campo pesante

29′Ropolo spreca la ripartenza, dopo aver rubato palla a Chiricò: è fuori misura l’assist per De Cenco

28′ – Il Monza cerca di rialzare il baricentro con iniziative di Iocolano, Rigoni ed Anastasio

21′ – Il brindisino è al sesto centro (quinto esterno) del suo torneo: è il primo marcatore del Monza che timbra per tre gare di fila

20′ – I locali provano la reazione su punizione: un fallo in attacco ne spegne l’ardore

Tifosi ospiti

16′ – La punizione conquistata sulla trequarti di destra e battuta da Chiricò si insacca nell’angolino alla destra di Mazzini, che si distende senza successo: è 0 a 1!

9′ – Dal limite dell’area Chiricò cerca il sinistro vincente: Mazzini risponde in corner; quest’ultimo poi nega la rete a Rigoni in mischia

6′Caponi, che festeggia le 200 gare col Pontedera, sfiora il bersaglio con un sinistro dalla distanza: sfera che esce di poco alla destra di Lamanna

Tifosi granata

4′ – La gara non ha un attimo di respiro: da un lato Barba cerca la percussione sulla fascia destra, dall’altra un traversone dalla sinistra di Iocolano non trova l’impatto di Gliozzi

2′ – Spingono i brianzoli: sul cross di Armellino Risaliti anticipa Gliozzi in angolo

1′ – Partiti! Pontedera in maglia granata, pantaloncini neri e calzettoni granata, Monza in tenuta bianca con banda rossa

L’ingresso in campo delle due squadre

L’inizio del match avviene con 15′ di ritardo, come segnale che la Serie C adotta per chiedere defiscalizzazione (da reinvestire

Nelle fila brianzole invece Cristian Brocchi opera anch’egli un poker di cambi rispetto domenica: Scaglia, Rigoni, Iocolano e Gliozzi prendono il posto di Paletta, Fossati, DErrico e Finotto

Oltre al portiere Mazzini, in campo per la terza volta in sette giorni Caponi, De Cenco e Piana: la formazione di mercoledì è confermata per sette undicesimi

Monzesi in trasferta: una sessantina i presenti

Al Mannucci, dove nel recupero il Lecco è stato ribaltato nella ripresa dal tandem CaponiDe Cenco, nessuna formazione è stata corsara: sei sono state sconfitte e tre (Novara, Pergolettese e Pro Vercelli) colto un pari

Risalta dai dati il cinismo toscano: la difesa ha mantenuto solo in tre circostanze la porta inviolata, ma sono stati cinque i successi risicati (da cui è stata spremuta al massimo la differenza-reti di +8)

Bilancio del Pontedera da lustrarsi gli occhi: dieci vittorie, cinque pareggi e tre sconfitte, subite in Lombardia (da Albinoleffe, Como e Renate, gare in cui non hanno segnato)

Prove di gioco al Mannucci

L’ultimo triennio è valso al Pontedera comode salvezze: nel dettaglio i piazzamenti finali sono stati un quattordicesimo e due undicesimi posti

I pisani balzarono agli onori delle cronache nell’aprile 1994, allorché superarono in amichevole 2 a 1 la Nazionale che Arrigo Sacchi avrebbe guidato ai Mondiali

I granata, anch’essi fondati nel 1912, da quasi un decennio godono di continuità tecnica: difatti dal ’12-’13, annata che li riconsegnò ai professionisti dopo una dozzina di stagioni, Paolo Indiani ed Ivan Maraia, un tempo suo Vice, ne sono allenatori

Il girone di andata che ha visto laurearsi il Monza Campione d’Inverno si chiude sul campo della principale inseguitrice, il Pontedera che annovera nelle sue fila gli ex Barba (in prestito) e De Cenco (otto gol nelle due esperienze brianzole per il paulista)

Buon pomeriggio cari lettori di Monza-News, Antonio Sorrentino vi da il benvenuto per questa diretta testuale di Pontedera-Monza, valida per la diciannovesima giornata di campionato: vivremo assieme le emozioni del match tra le prime due del lotto

CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Antonio Sorrentino
Antonio Sorrentino
Antonio Sorrentino, classe 1977: umanista e storico di calcio. Collaboro con Monza-News dal 2014: ho iniziato dalla Berretti ed eccomi qui, operativo in Tribuna Stampa a raccontare in presa diretta le gesta della Prima Squadra. Nel corso degli anni ho presentato avversari e turni di campionato, scovato statistiche e curiosità, sbobinato i tabellini di Brianza Calcio e fatto interviste e pagelle qui e là. Dal 2018 ho cominciato a scrivere sulla carta stampata (Giornale di Monza): offro ai lettori il riassunto (cronaca, pagelle e conferenza stampa) della domenica biancorossa. Altre passioni? Scrivere canzoni, leggere noir e collezionare Subbuteo Il mio motto è «Rotola»: come l’acqua, l’amore e la nebbia, il calcio si rinnova sempre. Giri la pagina e ci sono altre partite: il calcio è emozione immediata, ma anche senso critico, perché possa essere memoria dell’Agorà. La strada è sotto le scarpe, le luci del Brianteo ormai accese: partiti!

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI

Compleanni biancorossi – Auguri ad un difensore monzese anni ’90!

Di chi è il compleanno oggi? Monza-News, ogni giorno, vi ricorderà i compleanni più importanti di giocatori, dirigenti ed ex legati al Monza e al...

Vero Volley, il cambio funziona!

7^ giornata Superlega Credem Banca: VERO VOLLEY MONZA - ITAS TRENTINO Tabellino: Vero Volley Monza - Itas Trentino 3-2...

Coronavirus, dall’Ac Leon Brianza i consigli per gestire il bisogno di socializzazione

AC Leon Monza Brianza organizza un webinar orientato a fornireindicazioni interessanti su come gestire i nostri atleti più giovani inun momento di...

Serie B, i risultati della 5^ giornata: Gliozzi ferma il Lecce nel posticipo, tre i rinvii. La classifica: Monza al quartultimo posto

Oltre al colpaccio che il Chievo ha conseguito in terra brianzola, l'altro sodalizio corsaro è il Frosinone che espugna l'Adriatico e consente...

Serie B, l’allarme del Presidente Balata: ‘Di questo passo si rischia di morire’

'Di questo passo la Lega Serie B muore e le società dovranno chiudere'. Il Presidente della Lega B Mauro Balata lancia...