Home AC Monza Finale Como-Monza 0-1: nei minuti di recupero Mosti regala a Silvio Berlusconi...

Finale Como-Monza 0-1: nei minuti di recupero Mosti regala a Silvio Berlusconi il derby e la vetta in solitudine

COMO-MONZA 0-1 (0-0)

Marcatore: 91′ Mosti (M)

Como (3-5-2): Facchin; Toninelli, Bovolon (30’st Crescenzi), Solini; Iovine, Raggio Garibaldi, Bellemo, Marano (30’st Celeghin), Loreto; Gabrielloni (15’st Miracoli), Ganz (41’st Gatto) All. Banchini (Zanotti, Ferrazzo, Peli, H’Maidat, Bolchini, Sbardella, Kouadio, Bianconi)

Monza (4-3-1-2): Lamanna; Lepore (48’st Anastasio), Scaglia, Bellusci, Sampirisi; Armellino, Fossati, Iocolano (18’st D’Errico); Chiricò (37’st Mosti); Brighenti (18’st Marchi), Finotto (18’st Gliozzi) All. Brocchi (Sommariva, Galli, Marconi, Palazzi, Negro, Di Munno, Franco)

Arbitro: Sig. Cudini di Fermo (Dicosta-Cudiciotti)

Ammoniti: Bellusci (M) Scaglia (M) Bovolon (C) Mosti (M)

Derby tirato sul piano fisico, senza tracimare eccessi di agonismo: il Monza nel primo tempo si fa imbrigliare dal centrocampo del Como, poi lavora ai fianchi i locali nella ripresa, sfiorando di continuo la rete del vantaggio, ottenuto quando forse non se l’aspettava. Il gol di Mosti vale la prima fuga in classifica: +3 su un drappello di inseguitrici

Il Monza espugna il Sinigaglia

90′ – Ci saranno altri quattro minuti di gioco: il Monza segna con Mosti, lesto a risolvere una mischia sottomisura, e torna a vincere il derby a Como dopo sette anni, la difesa lariana è superata per la prima volta stagionale. Nel recupero ci sono il giallo al trequartista toscano, punito per la maglietta levata esultando, e la staffetta tra Anastasio e Lepore

86′ – Esce tra gli applausi Ganz, ritornato a Como dove aveva giocato due annate, sostituito da Gatto

82′ – Sarà Mosti ad orchestrare nel finale l’attacco: gli fa spazio Chiricò

75′Crescenzi, al debutto, e Celeghin rilevano Marano e Bovolon nelle fila locali

73′ – Contropiede del Como: Ganz alimenta Miracoli che non ci arriva di poco con la testa

71′ D’Errico carica Bovolon di un’ammonizione

68′ – In una fase di stanca della gara, Gliozzi cerca di inserirsi col fisico tra la coppia centrale lariana: sugli sviluppi dell’azione, serpentina di Chiricò sulla fascia destra e tiro di D’Errico a colpo sicuro, dopo un controllo laborioso. Iovine ancora decisivo, allontanando in corner

63′D’Errico, alla gara numero 200 nei professionisti, Gliozzi e Marchi compongono il tris delle sostituzioni operate da Brocchi: sono richiamati in panchina Brighenti, Finotto e Iocolano. Il Monza di fatto ha cambiato l’attacco

60′ – Il primo cambio è del Como: fuori Gabrielloni, dentro Miracoli

57′Chiricò è fermato dalla traversa: il tiro del brindisino incoccia nella schiena di Solini, che devia la traiettoria in modo decisivo

55′ – Arbitraggio all’inglese: la partita risulta spezzettata dal solo agonismo, che riduce le trame di gioco e la precisione dei passaggi: sanzionato Scaglia per fallo su Ganz

52′ – Il tiro di Iovine da fuori area è bloccato in due tempi da Lamanna

50′ – Il Monza pare aver ripreso le redini del gioco: il binario salentino Armellino-Chiricò è quello saliente

48′ – Su servizio di Armellino Chiricò si incunea in area e calcia ben marcato all’altezza dell’area piccola: la palla è rinviata nei paraggi della linea di porta da Iovine, che salva così Facchin

46′ – Si riparte dai ventidue elementi della prima frazione

Non ci sono minuti aggiuntivi: primo tempo col Monza che si è esaurito in attacco nella fase iniziale, reggendo la pressione e controbattendo l’agonismo del Como grazie alla difesa

41′ – Cross dalla destra di Marano addomesticato senza problemi da Lamanna: l’azione successiva porta a una svirgolata di Iocolano all’altezza del dischetto

37′ – Il Monza soffre: il Como sinora ha calato la carta vincente della densità a centrocampo e può alimentare così in misura maggiore la fase offensiva. Sporadici i contropiede ospiti, che peccano in fase di costruzione e mancano di ordine in mediana

35′ – La punizione porta a un tentativo di conclusione di Brighenti da posizione defilata, poi la scivolata in ritardo di Bellusci su Raggio Garibaldi costa l’ammonizione all’ex rosanero

33′ – Prova a dare la scossa Iocolano, che di forza sguscia alla triplice marcatura: abbattuto sulla trequarti di attacco

30′Bellusci controlla un bel filtrante di Marano, col Como per la seconda volta che ha avuto una buona porzione di campo a disposizione per ferire gli ospiti

29′ – Monza che si fa trovare un po’ scoperto: Iovine e Gabrielloni ribaltano l’azione e Ganz prova a girarsi a centro area, perdendo il tempo e permettendo così il rinvio di Scaglia. Non ci sono gli estremi per il penalty secondo il direttore di gara

25′Chiricò, conquistato un corner, lo batte a giro sul primo palo: il numero uno comasco non si fa sorprendere dalla potenza del tiro, respingendo di pugno

23′ – Sulla fascia sinistra il Como crea grattacapi: briosi Marano e Iovine, combattivo Raggio Garibaldi

20′ – Rimane alto l’agonismo: bella chiusura di Sampirisi sulla fascia, poi Fossati sfiora il cartellino giallo per un disimpegno tardivo su Iovine. Lo stesso vale per capitan Raggio Garibaldi nei confronti di Brighenti

15′ – Allentata la pressione ospite: non ci sono però stati interventi di sorta da parte di Lamanna, anzi Finotto sottrae in una ripartenza palla a Iovine, la sua corsa è stoppata sulla trequarti

12′ – Sterile tiro di Marano rientrato dalla fascia destra: palla che l’ex Lamanna, vincitore di una Serie D nella squadra della sua città, lascia scivolare a lato della porta

11′ – Interessante lancio (una delle armi di impostazione del gioco brianzolo) da parte di Bellusci: la difesa locale contiene Finotto sulla trequarti

8′ – Il Como non è intimidito: Ganz si fa pescare in offside prima, Marano non osa il pallonetto dalla distanza con Lamanna fuori dalla porta poi

Il duplice ex ha approfittato della sosta per la Nazionale

5′ – Continua il predominio territoriale dei biancorossi: prima Chiricò costringe al corner l’estremo difensore lariano, poi è Brighenti a guadagnare un altro tiro dalla bandierina, sui cui sviluppi il controbalzo di Lepore non è pericoloso

2′ – La prima conclusione del pomeriggio è di Finotto: Facchin attento

1′ Como in completo blu, col Monza che esibisce la classica maglia rossa con banda bianca

Il Patron Silvio Berlusconi e il Presidente Paolo Berlusconi in tribuna a Como

Sugli spalti, dove sono previsti circa 3 mila spettatori (500 dei quali biancorossi), sono presenti l’Ad nerazzurro Giuseppe Marotta (tra il 1987 e il 1993 si è diviso appunto tra Como e Monza, un triennio a testa) e i Campioni del Mondo Claudio Gentile, Daniele Massaro, Pietro Vierchowod e Gianluca Zambrotta

Silvio Berlusconi presente alla terza giornata di campionato

I lariani operano il solo cambio Raggio Garibaldi-H’Maidat rispetto alla vittoriosa trasferta contro il Gozzano a Vercelli, mentre Cristian Brocchi ripropone Sampirisi e Iocolano al posto di Anastasio e D’Errico

La fase di riscaldamento al Sinigaglia

Tredici i campionati dei prealpini in Serie A: il migliore piazzamento è un sesto posto

I brianzoli rifiniscono la loro messa a punto

Banchini ha riportato subito il Como nel professionismo dopo un lungo testa a testa col Mantova, centrando il record di punti nei Dilettanti: 89

Presente l’Ad biancorosso Adriano Galliani

Le squadre stanno arrivando allo stadio: a breve scopriremo quali saranno le scelte degli allenatori

Il ritorno del figlio d’arte Simone Andrea Ganz è stato il colpo del mercato locale: nel biennio ’14-’16 27 i suoi centri, che valsero una promozione in Serie B; il difensore centrale Luca Crescenzi invece rappresenta il last minute

I neopromossi lariani ringraziano in particolare modo Gabrielloni, autore di tre dei loro quattro gol, e la difesa, sola imbattuta assieme a quella renatese, per la vetta: sinora ha regolato 2-0 sia Pergolettese che Gozzano

Como-Monza 0-0: questi i biancorossi in campo per l’ultima volta al Sinigaglia, De Lucia, El Hasni, De Bode, Martinez, Pugliese, Cojocnean, Conti, Uliano, Pessina, De Vita, Torri; era il 7 marzo 2015

Buon pomeriggio cari lettori di Monza-News, Antonio Sorrentino vi dà il benvenuto per questa diretta testuale di Como-Monza, terza giornata di campionato: vivremo assieme le emozioni del derby che torna dopo quattro anni e che può valere la vetta del Girone A

Antonio Sorrentino
Antonio Sorrentino
Antonio Sorrentino, classe 1977: umanista e storico di calcio. Collaboro con Monza-News dal 2014: ho iniziato dalla Berretti ed eccomi qui, operativo in Tribuna Stampa a raccontare in presa diretta le gesta della Prima Squadra. Nel corso degli anni ho presentato avversari e turni di campionato, scovato statistiche e curiosità, sbobinato i tabellini di Brianza Calcio e fatto interviste e pagelle qui e là. Dal 2018 ho cominciato a scrivere sulla carta stampata (Giornale di Monza): offro ai lettori il riassunto (cronaca, pagelle e conferenza stampa) della domenica biancorossa. Altre passioni? Scrivere canzoni, leggere noir e collezionare Subbuteo Il mio motto è «Rotola»: come l’acqua, l’amore e la nebbia, il calcio si rinnova sempre. Giri la pagina e ci sono altre partite: il calcio è emozione immediata, ma anche senso critico, perché possa essere memoria dell’Agorà. La strada è sotto le scarpe, le luci del Brianteo ormai accese: partiti!

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI

Il diario del calciomercato – Un rinnovo di contratto a Siena

Tutte le notizie del calciomercato riguardanti il girone del Monza e non solo...     Diventa f​​​​​​an su Facebook di Monza-News o seguici su Twitter per...

Serie C, Girone A – La presentazione della 5^ giornata: nel secondo posticipo Ganz regala un punto al Como

Le partite della 5^ giornata: Sabato 21 Pro Vercelli-Gozzano 1-2 Pistoiese-Como 1-1

Diretta live Lecco-Monza (dom. 22/9, h.17:30): Armellino out insieme a Rigoni, i convocati e le parole di mister Brocchi alla vigilia

Sono 23 i convocati di mister Brocchi per la partita al Rigamonti Ceppi dove i biancorossi domenica saranno impegnati nel quinto turno...

#ExMonza – Marchesi: ‘Conosco i biancorossi, lo scorso anno…’

'Essendo in prestito dal Monza e avendoci giocato da gennaio in poi conosco tutto il gruppo che è rimasto'. Così Federico Marchesi,...

Binda (La Gazzetta dello Sport) s’interroga: ‘Chi può battere questo Monza?’

"Quando due settimane fa chiudevo un pezzo dicendo "chi potrà togliere punti a questo Monza?" scherzavo fino a un certo punto. Certo,...